“Mia è la vendetta”, un libro-testimonianza

Mia è la vendetta è un libro unico tra quelli che testimoniano l’Olocausto. Innanzitutto va detto che non è una testimonianza diretta, seppur l’autore ben conosceva la realtà dei campi di prigionia, ma soprattutto che…

Zink: un perfetto gioco di scatole

Zink (Zandonai) è un libricino piccolo piccolo, sono appena 100 pagine, ma è uno di quei libri dove ogni singola parola ha un peso e una sostanza. È un libro breve eppure è così ricco…

Topol e l’Officina del diavolo

Il nome che hanno utilizzato per lui – la critica sente sempre il bisogno di farlo – è Hrabal. Che è un riferimento impegnativo, evidentemente, trattandosi dell’autore più importante del secondo novecento ceko. Non so,…

La mezza estate: l’amore e della perdita del padre

In “La mezza estate“ (Zandonai, 2009), Carlo Alberto Parmeggiani ci immette con vivacità e ironia nel particolare mondo di una disastrosa vita familiare, facendo rivivere l’entusiasmo per i fervidi lavori e gli ingegnosi progetti dei…

Page 1 of 2

  • 1
  • 2