Nel cuore della notte

Valentina Presti Danisi

Tagged: ,

nel-cuore-della-notteNel cuore della notte” (Del Vecchio, 2011) raccoglie nove racconti che scandiscono le ore notturne dalle ventuno alle sei di mattina. Ogni ora ha il suo autore, i suoi personaggi, la sua peculiare atmosfera.

Non è una novità che gli scrittori abbiano un rapporto privilegiato con la notte. Quando quasi tutti dormono, e le città sembrano spente, l’autore insonne trova la condizione ideale per raccogliere i propri pensieri, senza essere interrotto se non dai suoi fantasmi. Che possono essere anche presenze ironiche, personaggi capaci di stupire il loro stesso creatore, come nel racconto di Andrea Ballarini, “Do be do be doo (Familiars in the night)”. Errata corrige: non è un racconto, è un “dramma sincretista in un atto tra l’una e le due del mattino”.

E “La chanson de Geneviève” di Grazia Verasani? Un racconto in forma di ballata. E “22” di Gianmaria Testa? Un dialogo tra le ore, che si raccontano i più intimi segreti degli uomini che accompagnano. Capaci addirittura di entrare in empatia con gli esseri umani, provare pena per loro. Perché gli esseri umani sono destinati a passare, come i giorni, i mesi, gli anni, “soltanto le ore non muoiono mai”.

Le difficoltà delle relazioni sociali, l’enorme sfida di comprendere e farsi comprendere da altri esseri umani, la solitudine che si fa più lacerante a tarda sera sembrano essere al centro di molti dei racconti, come ad esempio “Quel che resta…”, “Nella mente della notte, quando il cuore batte adagio”, “L’ora dell’insonnia”. Tutti intimi e toccanti. Ma questi temi sono individuabili anche in “Se fossi Batman”, trattati in maniera del tutto originale e meravigliosamente ironica.

Ciascun autore ha insomma reinterpretato a modo proprio sia la forma del racconto, sia il tema della notte. Notte che non è mai vuota, è sempre popolata da personaggi pieni di vita, di sentimenti e di cose da raccontare. Soprattutto al buio, al riparo dagli sguardi degli altri. Per fare sentire le loro voci soltanto.

Gli autori: Andrea Ballarini nasce a Milano nella seconda metà del XX secolo. Dopo aver mancato la laurea in Giurisprudenza e in Lettere moderne, nel 1988 si dedica alla pubblicità. Da allora, per vivere, scrive di gelati, automobili e altre meraviglie. Per non morire, ogni tanto scrive anche dei romanzi, ma principalmente naviga a vista. Per Del Vecchio Editore ha pubblicato Il trionfo dell’asino (maggio 2009). Attualmente abita a Roma; Caterina Bonvicini, nata a Firenze nel 1974, è cresciuta e ha studiato a Bologna. Attualmente vive e lavora a Roma. Ha pubblicato quattro romanzi, due con Einaudi (Penelope per gioco e Di corsa, a cui è seguita la raccolta di racconti I figli degli altri) e due con Garzanti (L’equilibrio degli squali, PREMIO RAPALLO 2008 e PRIX MADAME FIGARO, e Il sorriso lento, PREMIO GRINZANE 2010), entrambi tradotti da prestigiosi editori europei, fra i quali Gallimard e Fischer Verlag. Ha scritto anche due libri per ragazzi: Uno due tre liberi tutti!, per Feltrinelli, e In bocca al bruco, per Salani nel 2011; Bruno Morchio, nato a Genova nel 1954, lavora come psicologo e psicoterapeuta in un consultorio pubblico. Il suo primo romanzo, Bacci Pagano. Una storia da carruggi, esce nel 2004 con l’editore Frilli. Seguono altri due romanzi e una raccolta di racconti, sempre per lo stesso editore. Per Garzanti ha pubblicato quattro romanzi ascrivibili al genere “noir mediterraneo”. Nel 2009 ha vinto con Rossoamaro il PREMIO AZZECCAGARBUGLI per il romanzo poliziesco; Gianluca Morozzi è nato a Bologna nel 1971. Ha esordito nel 2001 con il romanzo Despero (Fernandel) e ha raggiunto il successo nel 2004 con Blackout (Guanda), da cui è stato tratto il film omonimo. Il suo ultimo romanzo è Cicatrici (Guanda, 2010), l’ultima uscita, la raccolta di racconti Spargere il sale (Fernandel, 2011); Sandra Petrignani è nata a Piacenza e vive fra Roma e la campagna umbra. Ha scritto romanzi, racconti e libri di viaggio. Tra i suoi titoli: Ultima India, La scrittrice abita qui, Care presenze (Neri Pozza); Dolorose considerazioni del cuore (Nottetempo); E in mezzo il fiume. A piedi nei due centri di Roma (Laterza); Lidia Ravera, scrittrice di lunga carriera, ha pubblicato il suo primo romanzo, Porci con le ali, nel 1976. La sua opera comprende 28 libri, in gran parte romanzi. I suoi ultimi titoli sono: La guerra dei figli (Garzanti, 2009), Le seduzioni dell’inverno (Nottetempo, 2008), A Stromboli (Laterza, 2010), Piccoli uomini (Il Saggiatore, 2011); Gianmaria Testa, classe 1958, è un cantautore italiano. La sua discografia, che comprende sette album e numerosi riconoscimenti (TARGA TENCO 2007 per l’album Da questa parte del mare), si arricchirà nel novembre 2011 di un ottavo disco che si può considerare una sorta di bilancio della sua vita artistica e personale. Ha tenuto e tiene concerti in tutto il mondo, vantando collaborazioni prestigiose con scrittori, attori, registi, musicisti. Vive nelle Langhe, in Piemonte; Grazia Verasani, scrittrice e musicista, ha pubblicato nove libri tra cui Quo vadis baby? (Oscar Mondadori) da cui Gabriele Salvatores ha girato l’omonimo film e prodotto una serie tv, Velocemente da nessuna parte (Tascabili Feltrinelli), Di tutti e di nessuno (Kowalski, 2009). Per Feltrinelli è uscito nel 2008 Tutto il freddo che ho preso. La sua pièce teatrale From Medea (Sironi), rappresentata in Italia e all’estero, sta per diventare un film. Nell’aprile 2010 è uscito per Stile Libero/NdA il suo secondo cd Sotto un cielo blu diluvio. I suoi romanzi sono tradotti in diversi paesi; Nicola Verde, nato a Roma nel 1951, ha pubblicato con Flaccovio (Sa morte secada, 2004, semifinalista al PREMIO SCERBANENCO; Un’altra verità, 2007, PREMIO QUALITÀ EDITORI INDIPENDENTI) e con Hobby & Work (Le segrete vie del maestrale, 2008). Suoi lavori sono comparsi su numerosissime riviste e antologie (Supergiallo Mondadori; Hobby & Work; Perdisa; Flaccovio; Robin). Ama descrivere i suoi romanzi come “noir antropologici”, ambientati in una Sardegna fine anni Sessanta, oscura «quanto un pezzo di luna caduto nel Mediterraneo».

Autori: Andrea Ballarini; Caterina Bonvicini; Bruno Morchio; Gianluca Morozzi; Sandra Petrignani; Lidia Ravera; Gianmaria Testa; Grazia Verasani; Nicola Verde
Titolo: Nel cuore della notte
Editore: Del Vecchio
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo: 14 euro
Pagine: 190

/ 25 Articles

Valentina Presti Danisi

Comments Closed

Comments for this post are now closed.