cop2

Anna Édes

Raramente ci si imbatte in personaggi enigmatici quanto la protagonista del capolavoro di Dezső Kosztolányi. Poeta, giornalista, traduttore, romanziere, questo ungherese dal nome difficile, in patria è un caposaldo della letteratura. Eppure in Italia lo si…

cov2

Vita di Dante

L’uomo, è noto, era combattivo, ma capace di misurare le forze in campo. Perplesso verso gli estremismi non per partito preso ma perché sufficientemente lucido nella valutazione delle possibilità: attento a distinguere, diremmo, tattica e…

cop2

La memoria dei fiori

Ritrovato nel 1945 da una dottoressa russa vicino al crematorio di Auschwitz, “La memoria dei fiori” (Garzanti 2014) è il diario di Rywka Lipszyc, prezioso racconto della vita di una ragazzina di 14 anni nel…

Wilde_C'era una volta_ultima:474x210

C’era una volta

Costance Mary Lloyd Wilde nacque a Dublino in 2 gennaio 1858 da un’agiata famiglia anglo-irlandese e, come si usava per le donne di buona famiglia, fu avviata allo studio della musica, dell’arte, delle lingue straniere…

cover2

La notte raccolgo fiori di carne

Richard, Martin, Gerald e Vincent l’hanno rapito per scrivere, una cosa alla Hemingway hanno detto,  i lettori di domani devono sentire il fruscio dei loro mantelli, e gli ultimi lamenti. E lui ha accettato il…

cov2

Un avamposto del progresso

Nei decenni scorsi molto si è scritto sull’ambiguità ideologica di Conrad. C’è stato addirittura un tempo in cui la critica si divideva nettamente fra gli entusiasti (indifferenti alla questione dell’ imperialismo o – non saprei…

Page 1 of 46