La voce invisibile del vento

Elisa Bonfadini

Tagged: , , ,

lavoceinvisibiledelventoDopo il successo di “Profumo delle foglie di limone” Clara Sanchez torna con un romanzo dalla forza dirompente: “La voce invisibile del vento” (Garzanti, 2012). Spagna, località Las Marinas. Il tramonto è sul finire e la luce si indebolisce sempre più nel cielo. Le piccole vie del paese vengono ingoiate dall’oscurità e dal mare ormai si sente solo il dolce rumore delle onde sferzate dal vento.

Julia, insieme al marito Felix e al loro bambino di pochi mesi, sono qui per una vacanza. L’aveva prenotata Felix su internet, un complesso residenziale con piscina situato in una seconda o terza fila rispetto alla spiaggia. Uscita a prendere il latte per il figlio, Julia non è più in grado di trovare la strada di casa, l’unica cosa che la circonda è l’assordante silenzio della notte, rotto di tanto in tanto dalla tiepida voce del vento che conduce con se il profumo del sale del mare.

Totalmente senza memoria Julia sa solo di essersi ritrovata sulla strada del ritorno senza soldi, documenti e telefono e così quella che doveva essere una tranquilla vacanza, si trasforma in un incubo.

Las Marinas è completamente vuota, nessuno può aiutarla, le case della spiaggia sono visibilmente tutte uguali e neanche i telefoni pubblici sembrano funzionare. L’unica luce è quella di un locale notturno nel quale Julia spera di trovare qualcuno in grado di aiutarla. All’interno del locale c’è un uomo, apparentemente affascinante, dalla barba incolta e dall’accento dell’Est Europa, che conosce fin troppe cose di lei.

L’uomo si chiama Marcus e Julia ha come l’impressione di averlo già conosciuto, le è facile fidarsi di lui, ma l’uomo non è colui che sembra e questo Felix l’ha scopeto: in tutti i modi cerca di riavere la moglie con se. Ma solo Julia può essere in grado di capire cose realmente stia accadendo, solo lei può sentire il soffio del vento e ritrovare la strada di casa.

“Non appena Julia smise di essere ossessionata da Marcus, Marcus scomparve. Aveva ragione il dottore Romano quando diceva che tutto ciò che esiste, esiste perché è nella nostra mente. E che non c’è morte peggiore dell’essere dimenticati.”

Un romanzo avvincente e straordinario che racconta una storia di fiducia e perdono, di colpa e di memoria individuale, di amore e segreti. Una storia impossibile da dimenticare.

Clara Sanchez vive a Madrid ed ha raggiunto la fama con il suo precedente romanzo “Il profumo delle foglie di limone” vincitore del premio Nadal.

Autore: Clara Sanchez

Titolo: La voce invisibile del vento

Editore: Garzanti

Anno di pubblicazione: 2012

Prezzo: 17,60 euro

Pagine: 361

/ 101 Articles

Elisa Bonfadini

Comments Closed

Comments for this post are now closed.