“Tutta un’altra musica”. Creatività e amore

Chiara Pieri

Tagged: , , ,

tutta-unaltra-musicaNel romanzo “Tutta un’altra musica” (Guanda, 2009) di Nick Hornby una coppia, annoiata da un’apatica vita di routine, si trova improvvisamente coinvolta in un rivoluzionario cambiamento.

Grazie alla passione per la musica di Tucker Crowe, cantante cult americano, scomparso dalla ribalta ormai da vent’anni.

In una sperduta cittadina di mare in Inghilterra vivono Duncan e Annie. Insieme da più di quindici anni, sono ormai abituati a vivere sotto lo stesso tetto, ma si ritrovano stanchi della solita e monotona routine fatta di libri, di musica e di film.

Mentre Annie avverte il desiderio di avere un figlio e le sembra di aver sprecato gli anni migliori della sua vita; Duncan è un incallito fan di Tucker Crowe, un cantante rock americano, improvvisamente ritiratosi a vita privata. Proprio un dissenso musicale riguardo a un inedito album del cantante, giunto inaspettatamente a Duncan, darà ad Annie la possibilità di scrivere una perspicace recensione e di mettersi in contatto via internet con il musicista americano.

Tucker Crowe, al contrario di quanto ipotizzano fantasiosamente i fan, si è lasciato alle spalle molte relazioni fallite e la bellezza di cinque figli e adesso vive mantenuto dall’ultima moglie, leggendo libri di Dickens e allevando il piccolo Jackson: ha scoperto finalmente la sua vocazione di padre.

Il cantante non comunicherà con Annie solo via e-mail, ma entrerà profondamente nella sua vita e se ne allontanerà, lasciando però la scia di “tutta un’altra musica”.

Il romanzo racconta la vita di tutti i giorni, così irrisolta, così diversa dalla vita delle canzoni, in cui il presente viene rielaborato come fosse passato. La storia potrebbe apparire banale, ma è raccontata con lo humor e l’ ironia tipici di Hornby, con divertito sarcasmo nei confronti dei fan che si incontrano sui siti internet e lavorano di immaginazione, allontanandosi dalla realtà della vita vera, più complicata, ma anche più banale delle loro elucubrazioni fantastiche.

Nick Hornby è nato nel 1957 e vive a Londra. Dopo aver esercitato la professione di insegnante, si è dedicato interamente alla scrittura. I suoi libri sono pubblicati in Italia da Guanda: Alta fedeltà, Febbre a 90′, Un ragazzo, Come diventare buoni, Trentun canzoni, Non buttiamoci giù, Tutto per una ragazza, Shakespeare scriveva per soldi. Sempre da Guanda sono usciti tre volumi da lui curati: i racconti di Le parole per dirlo, la raccolta di scritti sulla musica Rock, pop, jazz & altro e la raccolta di scritti sul calcio Il mio anno preferito.

Autore: Nick Hornby
Titolo: Tutta un’altra musica
Editore: Guanda
Anno di pubblicazione: 2009
Prezzo: 17 euro
Pagine: 316

/ 155 Articles

Chiara Pieri

Comments Closed

Comments for this post are now closed.