Come vincere la sfida mondiale dell’energia

Giuseppe Croce

Tagged: , , , ,

con-tutta-lenergia-possibileDa un protagonista dell’industria energetica italiana, un libro, “Con tutta l’energia possibile” (Sperling & Kupfer, 2008) di Leonardi Maugeri, ben fatto su tutte le fonti di energia sfruttabili, fossili e non. Peccato per l’intento apologetico nei confronti della grande industria, che pervade e compromette l’intero testo. Gli “esperti” di energia si dividono in due grandi gruppi: ottimisti e cassandre.
Secondo i primi va tutto bene, il petrolio non sta per finire e il mondo avrà energia in abbondanza per almeno altri cento anni. I secondi, invece, credono nella teoria del picco del petrolio, nell’esaurimento delle risorse energetiche e nelle fonti alternative come unica salvezza per il genere umano.

Leonardo Maugeri è un ottimista. E non potrebbe non esserlo, visto il mestiere che fa: è il direttore Strategie e Sviluppo dell’Eni. L’autore, quindi, è un esperto vero e non un improvvisato guru dell’energia, ma la sua esperienza professionale, e la multinazionale per cui lavora, influiscono pesantemente nel testo dei suoi libri. “Con tutta l’energia possibile” è un buon testo divulgativo, molto chiaro e utile per chi non conosce bene i temi dell’energia. Ben spiegati la storia e il funzionamento di tutte le fonti energetiche, fossili e non, con una accurata ricostruzione della filiera del petrolio.

Dalla spiegazione, però, traspare una evidente vena apologetica del settore industriale dell’energia e la critica agli errori, a volte grossolani, commessi dalle multinazionali lungo tutti i 150 anni di storia industriale del petrolio vengono appena accennati. Parallelamente, la descrizione delle fonti rinnovabili, seppur tecnicamente corretta, lascia intravedere l’intento di sminuirne il ruolo nel futuro energetico mondiale. Le rinnovabili, questa in sintesi la visione dell’autore, avranno un ruolo secondario e a farla da padrone sarà il gas naturale, erede del petrolio designato dalla grande industria che continuerà a gestirlo.

Proprio riguardo al gas naturale, Maugeri non si fa problemi a tirare, assai poco elegantemente, le orecchie a Bruxelles e alla incerta strategia energetica europea: non è inutile ricordare che Bruxelles e San Donato Milanese hanno una visione del futuro dell’energia in Europa praticamente opposta. Positivo il giudizio di Maugeri sul nucleare, anche se tutti i limiti tecnici, di sicurezza, sociali e politici che questa fonte di energia porta con sé non vengono affatto minimizzati. Nella visione dell’autore l’atomo avrà un suo ruolo, ma almeno tra una ventina d’anni. A meno che non si punti al nucleare di piccola taglia, che Maugeri vede come più “proponibile” alle comunità locali.

Sull’idrogeno, e sui “troppi messia dell’economia all’idrogeno” l’autore è impietoso: questo vettore energetico viene sostanzialmente screditato in quanto, dal punto di vista industriale che l’autore non abbandona mai lungo tutto il percorso del libro, è difficile e costoso da estrarre, manipolare e trasportare.

Nelle conclusioni, il testo traccia la strada per vincere la sfida mondiale dell’energia: convivere, a lungo, con le fonti fossili ancora abbondanti e rinviare lo sfruttamento massiccio delle rinnovabili al momento in cui la scienza e la tecnologia permetteranno di ottenere rendimenti maggiori da queste fonti. Come farlo? Con la grande industria, e il grande business, dell’energia.

Leonardo Maugeri (Firenze, 1964) è direttore Strategie e Sviluppo di Eni. Top-manager tra i più noti esperti mondiali di energia, ha scritto diversi libri, tra cui The Age of Oil, originariamente pubblicato negli USA, poi in Italia (L’era del petrolio, Feltrinelli 2006). I suoi articoli sono usciti sulle più prestigiose testate internazionali, tra le quali Newsweek, Foreign Affairs, Science, Forbes e The Wall Street Journal. Editorialista del Sole 24 Ore, è membro dell’Energy Advisory Board del Massachusetts Institute of Technology (MIT), nonché del World Economic Laboratory dello stesso MIT, dell’International Councillors Board del Center for Strategic & International Studies (CSIS) di Washington DC, dell’Energy Advisory Board di Accenture.

Voto: 6
Autore: Leonardo Maugeri
Titolo: Con tutta l’energia possibile. Tutto quello che è necessario sapere sui problemi e il futuro delle diverse fonti di energia
Editore: Sperling & Kupfer
Anno di pubblicazione: 2008
Prezzo: 20 euro
Pagine: 288

/ 9 Articles

Giuseppe Croce

Comments Closed

Comments for this post are now closed.