La poesia “sulle ali dorate del tramonto”

Francesca Camponero

Tagged: , , ,

sullealidorateSembrava quasi intimidita Francesca Crovara Pescia alla presentazione del suo primo libro di poesie “Sulle ali dorate del tramonto” (De Ferrari, 2009) alla FNAC di Via XX Settembre a Genova il 29 aprile scorso. Una donnina piccola, magrolina, capelli grigi e sorriso timido che da quando era bambina scriveva poesie e novelle da far ascoltare alle sue sorelline prima di dormire, e che ora la casa editrice genovese De Ferrari riconosce come una poetessa degna di rilievo pubblican-do una raccolta di brani che l’autrice ha scritto nel corso della sua vita.

La raccolta “Sulle ali dorate del tramonto” è un’opera dai versi semplici di grande sensibilità, espressi con musicalità del tono che arriva facilmente al cuore del lettore. La poetessa palesa la sua esi-genza di comunicare a chi l’ascolta le sue più intime sensazioni in cui far rispecchiare il lettore in quelli che sono i sentimenti più comuni. La parola come stimolo ed induzione al-la sensazione senza però sensazionalità. Tutto è discreto, il verso è nudo e crudo con un re-spiro musicale di forma romantica. Un insieme di ricordi che porta ad un passato prossimo e remoto che dà nostalgia, ma non dolore.

Una lieve malinconia accompagna i versi della Crovara Pescia (letti dall’attrice Albertina Dodero) che si diletta a raccontare in poche parole una Vigilia di Natale, l’amore più grande, quello per suo figlio, un altro amo-re, quello per suo padre,le sue montagne,le stagioni dell’anno e della vita,la solitudine che arriva con l’avanzare degli anni.

Poesie in cui si trovano sempre presenti un panteismo fia-besco e una natura ispiratrice che fanno da guida alla penna dell’autrice. Ogni verso è den-so di un significato profondo che denota una ricerca attenta e in cui spiccano accenti in-consueti dal respiro mediterraneo. Per chi ama la poesia “Sulle ali dorate del tramonto” può essere un libro da scoprire e in cui trovare momenti di riflessione che fanno bene.

Francesca Crovara Pescia nasce a Genova dove ha vissuto fino al 1991 e ha gestito l’attività commerciale di famiglia prima di trasferirsi in un paesino in provincia di Genova.

/ 40 Articles

Francesca Camponero

One Comment

  1. anna

    cara francesca camponero,in quelle pagina della poetessa crovara piene di intenso sentimento vissuto scavato nel suo animo ho sentito un richiamo a tempi passati quasi dimenticati, ne sono rimasta affascinata