cover2

Quando tutto sarà finito

Sono “scomodi”, quasi fastidiosi, a tratti meschini, i due protagonisti dello splendido romanzo di Audrey Magee, “Quando tutto sarà finito” (Bollati Boringhieri 2014). Lui, Peter Faber, è un soldato tedesco sul fronte russo, durante la…

v

Una luce quando è ancora notte

“Una luce quando è ancora notte” di Valentine Goby (Guanda 2015) è un libro che fa soffrire, dalla prima all’ultima pagina. Ogni libro sui campi di sterminio nazisti non può che è essere doloroso, ma…

autostop-per-l-himalaya-82232_2

Autostop per l’Himalaya

È una Cina ancora quasi sconosciuta, quella raccontata da Vikram Seth nel suo bel racconto di viaggio “Autostop per l’Himalaya” (Longanesi 2014). Non ancora romanziere di successo, lo scrittore indiano, allora studente alla Stanford University…

ss_2

Le luci di Pointe Noire

Affetti perduti e ritrovati, parenti serpenti, luoghi cambiati per sempre: “Le luci di Pointe Noire” di Alain Mabonckou (66th and 2nd 2014) racconta in prima persona il temporaneo ritorno alla città natale dello scrittore congolese…

Schermata 2014-04-23 alle 22.04.21

Là dove fioriscono le magnolie

“Sappiamo che ama scrivere biglietti con i pastelli, e che ogni giorno con lei ha il sapore magico del Natale. Sappiamo che ogni giorno con lei è un regalo inatteso. Perché ogni giorno è una…

Le cose che non so di te

Le cose che non so di te

Le cose che non so di te di Christina Baker Kline (Giunti 2014) si ispira a un episodio drammatico della storia americana: gli “orphan trains” (treni degli orfani) che dal 1854 al 1929 portarono oltre…

Page 1 of 4

  • 1
  • 2
  • 4