Il popolo che disse no
Gli sdraiati
Di tutto resta un poco
La grande bellezza di Sorrentino
Come un gufo tra le rovine

“Trans Europa Express”: viaggio lungo l’ultima frontiera

trans-europa-express

Torna Paolo Rumiz con un grande libro di viaggio, “Trans Europa Express” (Feltrinelli 2012) versione ampliata della serie di reportage scritti per la Repubblica nell’estate 2008. Un lungo cammino, a piedi, in autobus e in treno, lungo i seimila chilometri che separano Rovaniemi, in Finlandia, a Odessa in Ucraina, sulle rive del mar Nero. Un percorso a zig zag lungo la nuova linea di frontiera tra Occidente e Oriente, dopo che la nascita dell’Unione Europea ha reso obsolete le distinzioni della guerra fredda e la cortina di ferro, imponendone però altre: chi è dentro e fuori dall’euro, chi è dentro e fuori dall’Unione. Continue reading

Posted in <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/category/rec/" rel="category tag">Recensioni</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/category/rec/varie-rec/" rel="category tag">Varie</a> Tagged <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/europa-dellest/" rel="tag">Europa dell'Est</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/feltrinelli/" rel="tag">Feltrinelli</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/paolo-rumiz/" rel="tag">paolo rumiz</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/reportage/" rel="tag">reportage</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/russia/" rel="tag">Russia</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/slavi/" rel="tag">Slavi</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/trans-europa-express/" rel="tag">trans europa express</a>

Il corpo secondo Pennac

storia-di-un-corpoInizia nel 1936 il diario che Daniel Pennac, colpito dalla sua forza, s’incarica di far pubblicare dal suo editore francese (noi lo leggiamo in traduzione col titolo “Storia di un corpo“, al solito, Feltrinelli). Nella finzione pensata dallo scrittore il “documento” sarebbe il frutto di più di mezzo secolo di lavoro (perseverante e ostinato) a opera del padre di una sua amica, Lison, che se lo è visto recapitare dal notaio come dono inatteso del padre appena morto. Continue reading

Posted in <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/category/rec/letteraturastraniera/" rel="category tag">Letteratura Straniera</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/category/rec/" rel="category tag">Recensioni</a> Tagged <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/feltrinelli/" rel="tag">Feltrinelli</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/narrativa-francese/" rel="tag">narrativa francese</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/pennac/" rel="tag">Pennac</a>

Per ricordare Michel Petrucciani

body-and-soulBasta leggere le testimonianze del libro curato da Alessandro Bignami, guardare il film di Radford, ascoltare i vari interventi per capire la genialità di Michel Petrucciani. Michel Petrucciani, “Body and Soul” (Feltrinelli, 2012) è un’uscita editoriale importante perché fa luce su uno dei fenomeni più importante della musica jazz che, nell’arco di una carriera molto breve, è riuscito ad esprimersi con una forza di volontà che non ha eguali. Continue reading

Posted in <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/category/varie/" rel="category tag">Varie</a> Tagged <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/body-soul/" rel="tag">body & soul</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/body-and-soul/" rel="tag">body and soul</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/feltrinelli/" rel="tag">Feltrinelli</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/jazz/" rel="tag">Jazz</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/michel-petrucciani/" rel="tag">michel petrucciani</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/osteogenesi/" rel="tag">osteogenesi</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/pianoforte/" rel="tag">pianoforte</a>, <a href="http://www.ilrecensore.com/wp2/tag/radford/" rel="tag">radford</a>