Come ho scritto un libro per caso

Antonella Stoppini

Tagged: , , ,

Come_ho_scritto_un_libroCome ho scritto un libro per caso di Annet Huizing (La Nuova Frontiera Junior 2018) è il primo libro di narrativa dedicato ai ragazzi della scrittrice olandese, premiato nel 2015 dallo Zilveren Griffel, il più importante premio letterario per giovani nei Paesi Bassi.


Hilversum, Olanda settentrionale. Era da tanto tempo che la tredicenne Katinca Kaptein voleva chiedere alla sua vicina di casa, la famosa scrittrice Lidwien, se poteva andare da lei a lezione di scrittura, ma non aveva il coraggio di farlo. Infatti, la ragazzina non aveva mai letto un libro di Lidwien perché non era un autore per ragazzi. Inoltre Katinca era certa che la dirimpettaia le avrebbe riso in faccia. Quando l’adolescente aveva trovato il coraggio di suonare il campanello dell’abitazione di Lidwein nessuno le aveva risposto, però Cesare, il gatto grigio della scrittrice era acciambellato sulla mensola della finestra. Allora Katinca si era recata sul retro della casa.

L’autrice di diciannove libri e vincitrice di tre premi, era inginocchiata vicino allo stagno in fondo al suo lungo giardino tenendo in mano una piccola rana. Lidwien aveva invitato Katinca ad avvicinarsi per osservare il curioso animaletto. Signora e signorina, con una tazza odorosa di tè alle erbe aromatiche, erano andate a sedersi in giardino al sole, sulla panchina di legno sotto la tettoia della casetta blu, lo studio di Lidwein, mentre Nerone, il gatto rosso, stava sdraiato ai loro piedi. La ragazzina aveva trovato il coraggio di confessare il suo desiderio dichiarando che quando le succedeva qualcosa le veniva naturale costruirci sopra una storia come se lei fosse la protagonista di un libro.

Katinca riteneva che la cosa più bella era proprio questa: poter decidere quel che succede e come debba andare a finire. In un giardino rigoglioso era nato l’accordo tra le due vicine di casa e quasi amiche. La scrittrice avrebbe impartito lezioni di scrittura in cambio di un aiuto per fare giardinaggio. L’accordo era stato sancito dalla prima regola ovvero esercitarsi scrivendo sempre per sviluppare un proprio stile personale. La ragazzina non poteva sapere che l’autrice, che lei tanto ammirava, era vittima del classico blocco dello scrittore. Con la complicità del suo computer, Katinka, con entusiasmo e buona lena, avrebbe iniziato la sua nuova attività compiendo una specie di autoanalisi esprimendo le sue sensazioni circa la morte della mamma avvenuta dieci anni prima, della sua vita con il papà e con il fratello Kalle.

Una narrazione ricca di interessanti e preziosi consigli, oltre a utili tecniche per avviarsi al coinvolgente mestiere dello scrittore. La piccola donna Katinca e l’adulta Lidwien apprenderanno l’una dall’altra lezioni non solo di scrittura ma anche di vita.

Annet Huizing nata in Olanda nel 1960, lavora come consulente letterario e scrive libri educativi e di non-fiction per ragazzi. Hoe ik per ongeluk een boek schreef è tradotto da Anna Patrucco Becchi.

Autore: Annet Huizing
Titolo: Come ho scritto un libro per caso
Editore: La Nuova Frontiera Junior
Anno di pubblicazione: 2018
Prezzo: 14,50 euro
Pagine: 160

/ 56 Articles

Antonella Stoppini

Comments Closed

Comments for this post are now closed.