La casa tra i salici

Roberto Bisogno

Tagged: , , , ,

La casa tra i saliciCon il romanzo La casa tra i salici di Katharina Hagena (Garzanti 2016), l’autrice tedesca conferma, dopo il clamoroso esordio con “Il sapore dei semi di mela”, di essere tra i più promettenti autori della letteratura tedesca contemporanea.


Anche la trama di questo suo secondo libro, basato sui ricordi di un’indimenticabile protagonista, Ellen, risulta coinvolgente e a tratti toccante, tale da leggersi tutto d’un fiato.

Una notte in cui non riesce a prendere sonno, Ellen è irrefrenabilmente catturata dal flusso dei ricordi che la riporta a Grund, la cittadina dell’Alto Reno, nella casa dei salici sulla riva del fiume ove è stata felice con la sua famiglia, si è innamorata, ha conosciuto gli anni più belli della sua vita.

Come in un film, scorrono dinanzi ai suoi occhi le immagini del suo intenso vissuto, ricco di bellissimi ricordi ma anche costellato da grandi sofferenze, legate a persone e circostanze di cui ancora oggi non riesce a darsi spiegazioni plausibili, indecifrabili e per molti aspetti misteriose.

Nella solitudine di una città immersa in uno straziante silenzio rotto solo dalle vibrazioni prodotte dal passaggio della metropolitana e dal volo degli uccelli, le appaiono come allucinazioni luoghi e avvenimenti e le persone che le sono state accanto, un passato che non è riuscita mai a dimenticare. A cominciare da Andreas, il suo più caro amico fin dall’infanzia, che ritiene una figura chiave nella sua tormentosa vicenda. Andreas, la cui amicizia si era un giorno inspiegabilmente troncata, deve certamente sapere cosa sia successo a Luz, suo marito e padre di sua figlia, essendo stata l’ultima persona ad averlo incontrato e parlato con Luz prima che anche lui sparisse improvvisamente dalla sua vita. Quella notte Ellen ha la sensazione di vedere Andreas a bordo di un taxi ma quando le passa accanto e sta per parlargli il sole che si riflette sul tetto dell’auto le chiude gli occhi, l’ incanto si spezza. Ma lei non perde la speranza, anzi è sicura che riuscirà a chiudere i conti con il suo passato: “Domani, forse. Lo troverò e gli chiederò. E dormirò. Domani, al massimo dopodomani” .

Katharina Hagena, nata nel 1967, vive ad Amburgo dove insegna Letteratura inglese all’università. Vom Schlafen und Verschwinden è tradotto da Sara Sullam.

Autore: Katharina Hagena
Titolo: La casa tra i salici
Editore: Garzanti
Pubblicazione: 2016
Prezzo: 17,60 euro
Pagine: 228

/ 158 Articles

Roberto Bisogno

Comments Closed

Comments for this post are now closed.