Quando tutto sarà finito

Michela Gelati

Tagged: , , , , , ,

coverSono “scomodi”, quasi fastidiosi, a tratti meschini, i due protagonisti dello splendido romanzo di Audrey Magee, “Quando tutto sarà finito” (Bollati Boringhieri 2014). Lui, Peter Faber, è un soldato tedesco sul fronte russo, durante la seconda guerra mondiale. Lei, Katharina Spinnell, una giovane di Berlino, di estrazione piccolo borghese, il cui padre lavora per un gerarca nazista. Sostenitori del nazismo più per convenienza che per convinzione, razzisti per conformismo e quieto vivere. Peter e Katharina si sposano a distanza, senza nemmeno conoscersi: lei per avere una pensione da vedova di guerra in caso lui muoia, lui per qualche settimana di licenza. Ma poi si innamorano, e per anni, lontani, lui nel gelo dell’assedio di Staligrado, lei a casa, in una Berlino distrutta dalle bombe, si scrivono lettere, tenendosi vivi col ricordo dell’altro e nella speranza di rivedersi. Attorno a loro un mondo in rovina, dove i sogni di grandezza della Germania iniziano a vacillare, e i vincitori diventano vinti.

Audrey Magee non racconta solo una storia d’amore, ma un uomo e una donna – piccoli, insignificanti, senza qualità particolari, preda del loro egoismo e delle loro mancanze – nella grande Storia. Un uomo e una donna che, soprattutto, stanno dalla parte sbagliata e verso i quali si fatica a provare comprensione ed empatia. Sono troppo meschini Peter e Katharina, e anche quando soffrono – perché soffrono immensamente, alla fine – sembrano non cambiare nelle proprie convinzioni, non fare passi indietro, nessun esame di coscienza. Un libro costruito con grande bravura a partire dai dialoghi, con una scrittura fredda, essenziale e per questo efficacissima nel ritrarre il vuoto dell’animo umano, la mancanza di pietà e morale nella Germania di allora, l’impossibilità di salvare qualcosa se non, quando va bene, se stessi.

Audrey Magee collabora come giornalista per numerose testate, tra cui «The Times», «The Irish Times», «The Observer» e «The Guardian». Ha conseguito un Bachelor of Arts in tedesco e francese all’University College di Dublino e un master di giornalismo al Dublin City College. Vive a Wicklow, in Irlanda, con il marito e le tre figlie. “Quando tutto sarà finito” è il suo primo romanzo.

Autore: Audrey Magee
Titolo: Quando tutto sarà finito
Editore: Bollati Boringhieri
Pubblicazione: 2014
Prezzo: 18 Euro
Pagine: 320

/ 111 Articles

Michela Gelati

Comments Closed

Comments for this post are now closed.