Ritorno alla Mary Celeste

Sara Meddi

Tagged: , , , ,

MaryCelesteCarlo Stein, giornalista televisivo in cerca di uno scoop, insegue le tracce della Mary Celeste, nave con la fama di essere maledetta, scomparsa con tutto il suo equipaggio nel 1972 al largo delle Azzorre. È per questo che Carlo ha trascinato la sua assistente Eva fino ad Haiti: un tale Seth Parker è in possesso del diario dell’ultimo capitano della Mary Celeste, e dagli appunti emerge una sconcertante verità: la nave non è mai affondata e forse veleggia ancora nelle acque dell’oceano, nascosta tra i banchi di nebbia. L’occasione è troppo ghiotta perché Carlo se la lasci scappare e così a bordo del peschereccio Ana Lucia si mette sulle tracce della nave maledetta…

Si avvicina il ventesimo compleanno di Maria, sarebbe un giorno di festa come tanti da passare con il fidanzato Fabrizio se non fosse che la ragazza è inquieta, appartiene a una famiglia molto antica, dalle tradizioni particolari. «Al ventesimo anno di età, noi cambiamo.» dice lei. Fabrizio non capisce ma decide di accompagnare Maria in Sicilia, in un paese arroccato su una scogliera. Maria appartiene davvero al mare, a una specie diversa, “acqua all’acqua” è il suo destino…

Questi sono due spunti dei racconti contenuti nella raccolta Ritorno alla Mary Celeste, una piccola antologia horror non perfetta ma che contiene degli spunti interessanti.

Daniele Picciuti prende infatti degli elementi narrativi classici del genere (vampiri, fantasmi, demoni…) per reinventarli e ammodernarli, con risultati altalenanti: se i racconti Ritorno alla Mary Celeste e L’Occhio di Arge sono scritti in modo molto convincente Il sangue delle Tenebre mescola un po’ confusamente l’horror con il fantasy.

Ritorno alla Mary Celeste è comunque una lettura che scorre con piacere e gli amanti del genere apprezzeranno particolarmente il tentativo di sfruttare la tradizione italiana per creare delle storie distanti dalla tradizione più anglosassone. Consigliato a chi ama le voci nuove, le sperimentazioni ed è alla ricerca di una lettura horror lontana dalle influenze dei best-seller.

 

Daniele Picciuti è nato a Roma nel gennaio del 1974. Pubblica in riviste e antologie, tra cui: Nere Acque (365 racconti horror per un anno, Delos Books, 2011), Il buio è dentro di me (Uomini e spettri, Bel-Ami Edizioni, 2011), Cantico del guerriero eterno (50 Sfumature di Science Fiction, La Mela Avvelenata, 2013). È Presidente dell’Associazione Culturale Nero, co-responsabile del magazine Knife e del marchio editoriale Nero Press. È ideatore di diversi premi letterari, come Minuti Contati, Nero Lab e il Premio John W. Polidori di Letteratura Horror (per Nero Cafè). A settembre 2011 ha pubblicato I racconti del sangue e dell’acqua (Bel-Ami Edizioni). Tra il 2013 e il 2014 sono previste nuove pubblicazioni.

 

Autore: Daniele Picciuti

Titolo: Ritorno alla Mary Celeste

Editore: Dunwich Edizioni

Anno di pubblicazione: 2014

Prezzo: 9,90 euro – 1,99 e-book

Pagine: 182

/ 94 Articles

Sara Meddi

Sara è nata nel 1985 vicino Roma. Da bambina, prima di convertirsi alla letteratura, sognava di fare la paleontologa o, in alternativa, la disegnatrice di costruzioni Lego. Adesso lavora da qualche anno nell’editoria come redattrice freelance. Votata da sempre al pendolarismo adesso si divide tra Roma e il Trentino; quando non è in treno vive con il marito, un bimbo, due gatte e un congruo numero di libri. Nel (raro) tempo libero corre, guarda film horror e gioca con discreto successo a Super Mario.

One Comment

Trackbacks & Pingbacks

  1. Sirene & co. - Dunwich Edizioni