Life

Simone Olivieri

lifePensando ai Rolling Stones, la più longeva rock band del mondo, vengono in mente il celebre logo con la linguaccia, il ritmo trascinante di Satisfaction, le movenze istrioniche di un’icona da palco come Mick Jagger; e la chitarra, la sigaretta sempre accesa e il volto schivo, ma di chi sa qualcosa in più, di Keith Richards.
La sua vita è stata in pericolo molte volte, pochi tra fans e giornalisti avrebbero creduto che sarebbe giunto a questa età. Ora che vi è arrivato è proprio lui a raccontare la sua storia, e lo fa con l’onestà, la sincerità talvolta brutale e l’autenticità che lo hanno sempre contraddistinto. Keith Richards ripercorre la propria vita: l’infanzia da figlio unico nelle paludi di Dartford, l’amore per la musica e la chitarra sbocciato grazie al nonno Gus, il rapporto difficile con le autorità già ai tempi della scuola, l’incontro con un giovane appassionato di blues di nome Mick Jagger col quale fonderà i Rolling Stones, i primi concerti, le strategie del manager che contrappone la loro immagine a quella dei Beatles, creando a tavolino quell’antagonismo mediatico passato alla storia che altro non era che un’astuta trovata pubblicitaria, il successo mondiale, i problemi con legge e droga, il rapporto con Brian Jones, il matrimonio con Anita Pallenberg e i figli, l’espatrio, l’allontanamento da Mick Jagger e la riconciliazione, i dischi da solista e quelli con gli X-Pensive Winos. Per concludere poi rivendicando l’amore eterno per la musica, motivo per cui, alla sua età, suona ancora sui palchi di tutto il mondo e non ha nessuna intenzione di smettere. “Posso suonare la stessa canzone una volta dopo l’altra, anno dopo anno […] non è mai una ripetizione, […] è pura gioia e divertimento”, e a chi gli chiede: “perché lo fate ancora?” risponde “lo faccio per me, non per voi.”

LIFE è un libro denso, ricco, una storia profonda e toccante ma raccontata con leggerezza, con uno stile sempre vivo. L’autore non si nasconde né elude ciò che chi lo conosce si aspetta da lui, ma riesce comunque a sorprendere. Così molte leggende che circolano su di lui trovano conferma, mentre altre vengono smentite con la semplicità e quell’ironia di chi racconta la verità. Keith Richards infatti non ha paura di dare un’immagine negativa di sé quando descrive con sincerità i dettagli più scabrosi relativi all’uso di droga, né di spiazzare i fan più incalliti quando racconta la sua delusione nei confronti di Mick Jagger, un tempo un amico inseparabile e protettivo, che si stava trasformando in una star snob e paranoica, allontanandosi sempre più da lui e tradendo il gruppo. Ma se da un lato l’autore non teme di ricalcare il cliché del rock’n’roll raccontando una vita sfrenata, dall’altro non ha paura di rinnegarlo, descrivendo i piaceri casalinghi di una persona “normale”: la vita coi figli, le cene in famiglia, la rilassatezza dei viaggi e dei dischi fatti tra amici, l’amore per gli animali, i timori nel rincontrare il padre dopo tanti anni, la tenerezza del rapporto con la madre.

È un libro molto interessante anche per il musicista, che vi potrà trovare delle chicche riguardanti la passione per la chitarra e l’ascolto ossessivo della musica, cercando di imparare ad orecchio dai grandi i segreti dello strumento, aneddoti sulle registrazioni di dischi storici e sulla scrittura di brani che hanno fatto la storia della musica, piccole lezioni su come si affina l’arte dello scrivere canzoni.

Un libro quindi consigliato sia ai fan che pensano di non poter sapere niente di nuovo sul loro idolo, che potranno invece approfondire direttamente dalla sua voce la conoscenza di una persona sincera e schietta, leale, divertente e mai banale, sia ai frequentatori occasionali della musica dei Rolling Stones, ma godibilissimo anche per chi non conosce né la rock band né l’uomo, e vuole farsi raccontare una storia unica e avvincente.
Keith Richards, nato a Londra nel ’43, cofondatore e chitarrista dei Rolling Stones, vive oggi nel Connecticut con la moglie Patti Hansen.

Autore: Keith Richards
Titolo: Life
Editore: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo: 13 euro
Pagine: 524

 

/ 4 Articles

Simone Olivieri

Comments Closed

Comments for this post are now closed.