“Il bacio dell’angelo caduto”

Elisa Bonfadini

Tagged: , , ,

1096-Bro.indd

Giovani liceali alle prese con più antico dei drammi: l’amore. Una lotta tra sentimento e razionalità, tra terreno e celestiale che non sembra lasciare nulla al caso. “Il bacio dell’angelo caduto” (Piemme, 2010) risveglia il gusto dell’amore proibito.

La giovane studentessa Nora, non ha mai cercato o pensato all’amore, malgrado avesse accanto la sua migliore amica Vee, intenzionata solo a trovarle un ragazzo. Quando nella sua classe compare Patch, qualcosa sembra attrarre l’attenzione della giovane. Un ragazzo dal sorriso irresistibile, ma tanto spavaldo e sicuro di se da creare in Nora una forte antipatia. Seppur la giovane tenti in tutti i modi di stargli alla larga, l’attrazione è troppo forte: più forte delle sue convinzioni e di quello spirito di conservazione che la fa dubitare dell’onestà del ragazzo.

Nel frattempo hanno inizio strani avvenimenti, incidenti che non lasciano segni di alcun genere, se non quello di infondere in Nora la paura di essere braccata da qualcuno. Comincia così una sua personale indagine che la metterà via via sempre più in pericolo, tanto da dover chiedere aiuto a quel giovane da cui vorrebbe poter stare alla larga.

Si scopre così la vera natura di Patch e il perché della sua presenza accanto alla giovane, ma nell’ombra c’è sempre qualcosa che cerca di attirarla a se.

Un’antica lotta ed il destino che  la pone innanzi ad una scelta: vita o morte, amore o odio, terra o cielo?

Un divertente ed avvincente romanzo urban-fantasy che ci porta a sognare l’amore eterno.

Titolo: Il bacio dell’angelo caduto

Autore: Becca Fitzpatrick

Editore: Piemme

Anno: 2010

Prezzo: 17,00 euro

Pagine: 334

/ 101 Articles

Elisa Bonfadini

Comments Closed

Comments for this post are now closed.