La scrittrice abita qui con la voce di Sandra Petrignani

Alessandra Stoppini

Tagged: , ,

lascrittrice-abitaquiLa scrittrice abita qui”, scritto e letto da Sandra Petrignani (Emons Audiolibri) segue idealmente il saggio che la giornalista e scrittrice piacentina ha pubblicato nel 2002 con Neri Pozza con un ottimo riscontro di pubblico e critica.

La magia di questo libro dal fascino unico rivive ora nell’audiolibro letto dalla stessa autrice.

Nell’introduzione Sandra Petrignani spiega perché ha deciso di scrivere questo librovolevo contemplando il disegno nascosto nel tappeto di tante vite, cogliere qualcosa del mio tappeto”. Il racconto assomiglia a un mosaico nel quale i tasselli raccolti con passione e perizia dall’autrice visitando i luoghi dove le sue eroine svolsero le vicissitudini della loro vita e morirono, s’intrecciano alla perfezione. Da Grazia Deledda a Virginia Woolf, da Karen Blixen a Marguerite Yourcenar passando per l’esotico Oriente di Alexandra David-Néel e la trasgressiva Colette, sei grandi scrittrici ma soprattutto sei donne viste e rivelate attraverso i luoghi che amarono.

È la voce dell’autore che conta, che quella voce parli anche di una sua esperienza intima che ha poi travasato nelle parole. Quindi ho trovato più significativa e più profonda di quel che credevo questa esperienza dell’audiolibro, ha dichiarato Sandra Petrignani. Le esistenze di autrici immortali, le loro passioni, caratteristiche caratteriali e follie ritornano ascoltando l’autrice descrivere Charleston Farm “casa dei sogni” nel Sussex dove ha vissuto Vanessa Bell, sorella di Virginia Woolf insieme alla sua variegata e stravagante famiglia. Tutti siti visitati di persona da Sandra Petrignani come Monks House la casa – museo di Leonard e Virginia Woolf a Rodmell nell’East Sussex.

Qui abbiamo l’impressione di vedere la stanza tutta per sé di Virginia uno spazio luminoso, con due finestre e la porta indipendente che dà direttamente sul giardino arredato in modo semplice, con un tavolinetto di vimini come comodino e il letto a una piazza accostato alla parete sotto la finestra che ha come schienale la libreria. Il copriletto è “di un bianco verginale” mentre lo scendiletto sopra il parquet è un grande e vecchio tappeto persiano. Caminetto e stufa per riscaldarsi, un tavolo piastrellato che la Woolf non usò quasi mai preferendo come studio il lodge in fondo al giardino. Un oggetto ha il potere di evocare una vita del passato, le abitudini dell’antico proprietario. Rigiro tra le mani la piccola scatola ovale del cucito” appartenuta a Grazia Deledda mostrata dal nipote Alessandro Madesani, morta “quietamente nel suo letto” della casa romana in via Porto Maurizio 15, oggi via Imperia, nell’allora nascente quartiere Italia il giorno di ferragosto del 1936. Sulle tracce di Marguerite Yourcenaur giungendo nel Maine sull’isola di Mount Desert “collegata alla terraferma da un ponte fino dalla metà degli anni Settanta”.

In Borgogna a Saint Sauveur – en Puisaye “un paesino, neppure tanto grazioso, ma che io adoro” dove è nata Sidonie Gabrielle Colette il 28 gennaio del 1873. A Parigi dentro Palais Royal dove la scrittrice è vissuta dal 1938 fino alla morte “come una reclusa” a causa di una forma incurabile di artrosi alle anche. Una stanza rosso fuoco: pareti, soffitto, letto e lenzuola come in un vecchio bordello”.

In Italia nel corso del 2010 sono stati venduti 100mila audiolibri, il 30% in più del 2009. Le cause di questo boom sono da attribuire all’ampia offerta delle diverse case editrici specializzate, offerta rivolta sia a chi lavora con saggi di filosofia e manuali di self coaching, sia agli anziani con classici italiani e stranieri e infine ai bambini conquistati dall’ascolto di favole antiche e moderne. Le persone cercano i libri che hanno già amato leggere” ha chiarito Victoria von Schirach direttore della Emons Audiolibri in una recente intervista. Libri da ascoltare anche mentre si svolgono le proprie attività quotidiane e in auto per non spazientirsi nelle code, per meditare e ricordare, per riscoprire il libro del cuore a un prezzo contenuto.

Sandra Petrignani è nata a Piacenza e vive tra Roma e la campagna umbra. Ha scritto il libro di viaggio Ultima India; i racconti raccolti in Il catalogo dei giocattoli, Vecchi, Poche storie; i romanzi Dolorose considerazione del cuore, Navigazioni di Circe, Care presenze, Come fratello e sorella; le interviste Le signore della scrittura. Con La scrittrice abita qui è stata finalista al Premio Strega 2003.

Autore: Sandra Petrignani
Titolo: La scrittrice abita qui. Scritto e letto da Sandra Petrignani
Editore: Emons Audiolibri
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo: 16,90 euro
1 CD Audio

/ 592 Articles

Alessandra Stoppini

Comments Closed

Comments for this post are now closed.