“Spargere il sale” di Morozzi

Matteo Chiavarone

Tagged: , ,

spargere-il-sale-morozziSpargere il sale” (Fernandel, 2011) è il nuovo divertente libro di Gianluca Morozzi, uscito nei primi giorni di febbraio nella duplice versione cartacea ed e-book (distribuito da Bookrepublic.it), che, attraverso una raccolta di racconti più o meno brevi, si diverte a parlare di “donne” e di personaggi non allineati ai binari prefissati della società contemporanea.

Di Gianluca Morozzi si ricordano il romanzo d’esordio Despero (ormai uscito una decina d’anni fa sempre con l’editore Fernandel) e i lavori di maggior successo pubblicati con Guanda (Blackout e L’era del porco) ma quest’ultimo volume, uscito un po’ in sordina, risulta, a mio avviso, uno dei migliori soprattutto per gli slanci di humour e l’ironia tagliente che attraversa tutta la raccolta.

Presentato sabato 5 marzo presso la bella libreria Altroquando di Roma (in via del Governo Vecchio, 80) con la partecipazione dell’autore e della giornalista de “Mucchio Selvaggio” Florinda Fiamma il volume ha suscitato l’interesse dei presenti attraverso una piacevole chiacchierata che ha provato a “riassumere” i temi trattati del libro.

Rimangono le domande poste dai racconti: “Avete mai provato a chiedere un prestito a una finanziaria quando sulla vostra carta d’identità, alla voce Professione, c’è “scrittore”?”; “Vi è mai capitato, a forza di piccole modifiche, di veder trasformato il vostro romanzo horror in un cartone animato natalizio?”; “Vi siete mai innamorati della donna dall’olfatto più sensibile del mondo, voi che soffrite di tragici reflussi gastrici?”; “Avete mai comprato un’auto da un’ex fidanzata rancorosa?”.

Di questo si tratta. Un mondo che gira all’impazzata fino a trovarsi capovolto. E in questo turbinio troviamo di tutto (come troviamo nel comunicato promozionale): Traslochi, tradimenti, Elena 1.0, Elena 2.0, e cinque macchine chiamate “La Nave Scuola”, “La Scatoletta”, “Supercar”, “il Cesso”, “la Caffettiera” e “Il cavallo di Troia”. Scatoloni, scatoloidi, una canzoncina misteriosa che nessuno sa riconoscere. Un coinquilino di nome Spurgo, una micia disposta a tutto per il tonno. La maledizione della band imprigionata in un eterno bis. I supersonici assoli del chitarrista triste. E una casa vuota in via John Lennon, le macerie di una storia sulla quale, finalmente, si può spargere il sale.”

Gianluca Morozzi è nato nel 1971 a Bologna, dove vive. Per Fernandel ha pubblicato il romanzo d’esordio Despero (2001), le raccolte Luglio, agosto, settembre nero (2002) e Dieci cose che ho fatto ma che non posso credere di aver fatto, però le ho fatte (2003), il libro springsteeniano Accecati dalla luce (2004) e, in collaborazione con il disegnatore Squaz, il suo primo fumetto, Pandemonio (2006). Nello stesso anno insieme a Paolo Alberti ha scritto il libro calcistico Le avventure di zio Savoldi, a cui sono seguiti il romanzo L’abisso (2007) e la serie a fumetti FactorY (2008-2010, in collaborazione con Michele Petrucci).

Autore: Gianluca Morozzi
Titolo: Spargere il sale
Editore: Fernandel
Anno di pubblicazione: 2011
Prezzo: 13 euro
Pagine: 168

/ 159 Articles

Matteo Chiavarone

Comments Closed

Comments for this post are now closed.