La ragione dei sensi

Ghita Montalto

Tagged: , ,

la-ragione-dei-sensi-erosaLa ragione dei sensi” (Pizzo Nero Borelli, 2011), primo romanzo della giovane scrittrice ferrarese Grazia Scanavini, al suo esordio nel panorama della letteratura erotica. Un libro che ha per protagonista Anna, le sue scelte e i suoi desideri.

Una donna in carriera un bel giorno, attratta da un annuncio in chat, dà inizio ad una fitta corrispondenza tramite email con un uomo sconosciuto, Stefano, che diventerà da quel momento in poi il suo maggior confidente, l’uomo al quale racconterà tutto di sé. Sarà il suo desiderio proibito, l’incontro di una vita.

Tutto viene descritto in modo molto realistico, i dettagli sono curati e spesso espliciti, nulla viene taciuto né nascosto, né i gesti, né i propositi, né i pensieri dei due protagonisti, che diventano così complici l’uno dell’altra in un gioco di seduzioni reciproche che li porterà pian piano a perdere la testa e il controllo di sé stessi.

L’obiettivo dell’autrice è quello di dar voce agli impulsi e ai desideri nascosti in ognuno di noi, cercando di buttar giù quelle maschere e superare quei tabù spesso imposti dalla società, limiti che non ci permettono di essere liberi.

Nessun pudore nel descrivere scene di sesso esplicite, la sensualità prende voce e tutto diventa tangibile al punto da respirarsi. Le immagini diventano vere e si concretizzano.
L’erotismo e l’autoerotismo sono i coprotagonisti di questo romanzo.

Nulla di inventato, montato o artefatto, a detta della stessa Scanavini, fermamente convinta che nascondere e mascherare i propri impulsi e le proprie necessità sessuali equivalga a fingere e a non far capire agli altri chi veramente siamo.

Conoscersi e scoprire fino in fondo i propri sentimenti è quindi necessario al fine di appagare se stessi; l’unico modo, secondo l’autrice, per vivere davvero in armonia col proprio corpo ed assaporare a pieno la vita.

Seguire l’istinto, i propri bisogni e assecondare il proprio piacere, vissuto in questo romanzo come strumento indispensabile per raggiungere il benessere mentale e fisico. Andare oltre ed essere sempre se stessi, senza lasciarsi mai ingabbiare da falsi ed ottusi moralismi, questo il messaggio finale lanciato dall’autrice.

Grazia Scanavini  ha ottenuto il riconoscimento letterario della Giuria di del Premio Fiuggi 2011 “La dolcetta D’Oro” quale miglior romanzo erotico dell’anno.

Grazia Scanavini nasce a Ferrara e vive nella piccola località di Casumano. È al suo esordio come scrittrice con il romanzo erotico “La ragione dei sensi”.

Autore: Grazia Scanavini
Titolo: La ragione dei sensi
Editore: Erosà/Pizzo Nero Borelli
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo: 11,90 euro
Pagine: 112

/ 34 Articles

Ghita Montalto

Comments Closed

Comments for this post are now closed.