L’universo di Tom Waits

Francesco Bove

Tagged: , , , , ,

tomwaitsAnno 1983. Uno dei massimi cantautori americani incide l’album più sperimentale e beat della sua carriera. Si chiama Swordfishtrombones ed è tutto giocato sulla salvezza e sulla dannazione di un uomo. Un disco che racconta l’America dei loser, dei bassifondi, dove tutte le certezze dell’American Way Of Life sono crollate definitivamente.

David Smay, collaboratore della rivista “Scram”, costruisce un intero libro sul disco in questione, che analizza traccia dopo traccia, arricchendo la narrazione con aneddoti e retroscena. Non si tratta, però, di un libro analitico, per intenditori, ma divulgativo, in cui si racconta l’universo waitsiano in quel periodo preciso, si prendono in considerazione le figure grottesche che il cantautore di Pomona fa muovere in spazi desolati ma anche questioni private, che riguardano Waits in prima persona, come le donne, l’alcol e i problemi economici.

Il lettore vive un vero e proprio viaggio a ritroso, nell’underground americano, dove il blues non viene solo ascoltato ma vissuto. Smay, inoltre, dedica uno spazio importante a Kathleen Brennan, la donna che ha letteralmente salvato Tom Waits. Dopo il matrimonio, il cantautore cambia, infatti, decisamente stile divenendo più oscuro e articolato ma regalando, ugualmente, dischi indimenticabili come “Rain Dogs”.

Il libro non è, quindi, lineare, schematico, ma trasversale, trascinante, agile. Può dare, inoltre, grande soddisfazione una lettura corredata da ascolti ripetuti dell’album trattato, in viaggio o seduti sul divano di casa propria. Ricco di dettagli e di episodi inediti, David Smay è riuscito addirittura a collegare i diversi personaggi e le varie storie presentate negli album a venire fornendo una sorta di guida testuale di sicura utilità.

La No Reply, ormai, va avanti per la sua strada offrendo un catalogo importante sia per il neofita che per l’appassionato e la scelta ambiziosa di dedicare dei saggi ai dischi più importanti del rock italiano e mondiale è andata sicuramente a segno.

David Smay collabora con la rivista Scram e ha realizzato diversi documentari sul mondo dello spettacolo. Vive e lavora a San Francisco, con la moglie e due bambini, Emmett and Mathilda.

Autore : David Smay
Titolo: Swordfishtrombones Tom Waits
Editore: No Reply
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo: 12 euro
Pagine: 176

/ 108 Articles

Francesco Bove

Comments Closed

Comments for this post are now closed.