Le banche italiane

Francesco Bove

Tagged: , , , , , , , ,

ordinamento-bancarioLa collana “Strumenti” della casa editrice Il Mulino è sempre ricca di libri importanti per capire l’andazzo dello scenario politico-economico mondiale che, complice il prezzo spesso troppo alto, non godono della giusta visibilità. Non si tratta solamente di libri universitari ma di manuali pratici e leggibili utili sia per concorsi pubblici che per leggere le notizie riportate sui giornali.

L’ordinamento bancario (Il Mulino, 2007) di Renzo Costi è, senza margine d’errore, il manuale italiano più importante sull’ordinamento bancario e finanziario che, a dispetto del titolo, è territorio praticabile (e da praticare) e percorribile. Dite la verità, siete a conoscenza dell’Accordo di Basilea 2 (ora giunto al numero 3)? Credete che sia un qualcosa che non vi riguarda? Quante volte negli ultimi anni abbiamo sentito parlare della Banca D’Italia senza capire (quasi) nulla e affidandoci solo ad alcuni giornalisti fidati? E’ arrivato allora il momento di prendere in mano un manuale come questo per cominciare in prima persona a interpretare i fenomeni che attraversano in lungo e in largo il nostro Belpaese.

Il testo è uscito nel 2007 e invitiamo l’autore ad aggiornarlo tenendo in considerazione le ripercussioni di Basilea 3 sul credito e sull’economia reale perché questo manuale è un vero toccasana per comprendere le banche e la storia del sistema bancario italiano. Diffidate da guide, bignami e concentratevi solo su questo testo scritto da uno dei migliori studiosi del diritto bancario in Italia, utile, tra l’altro, se avete intenzione di affrontare il nuovo concorso bandito dalla Banca D’Italia.

Un saggio solido, in vendita da parecchi anni, che non deve mancare nelle vostre librerie, soprattutto se siete studenti universitari o se lavorate presso banche e fondazioni. Oggi si sta cercando in ogni modo di trovare un modello organizzativo efficace per tutelare soprattutto i piccoli azionisti che, come ci insegna la storia recente del nostro paese, sono i primi a rischiare ma sembra quasi che non si riesca mai ad approdare ad un porto sicuro.

Le banche sono tra le responsabili della crisi attuale e, per questo motivo, con gli accordi di Basilea –  documentazione per la nuova regolamentazione in materia di requisiti patrimoniali delle banche –  si sta cercando di costruire le fondamenta per un sistema finanziario regolato in maniera più efficace senza ulteriori ripercussioni sui contribuenti. Ci convincono che il sistema bancario italiano sia più solido rispetto a quello degli altri paesi ma non ci dicono che prezzo stiamo pagando (e pagheremo) per assicurarci questa sicurezza. Sappiamo che, per informarci, occorre spendere del tempo e, soprattutto, dobbiamo investire risorse. Questo manuale, allora, potrebbe essere il vostro primo passo verso un argomento ostico e affascinante.

Renzo Costi è professore ordinario presso l’Università di Bologna e collaboratore de “Lavoce.info”. E’ stato tra gli ispiratori della riforma del diritto bancario nel 1993 e della riforma del diritto italiano dei mercati finanziari nel 1998. Ha ricoperto la carica di consigliere d’amministrazione nell’ENI e nell’ENEL.

Autore: Renzo Costi
Titolo: L’ordinamento bancario
Editore: Il Mulino
Anno di pubblicazione: 2007
Prezzo: 45 euro
Pagine: 872

/ 108 Articles

Francesco Bove

Comments Closed

Comments for this post are now closed.