Controvento: il coraggio contro i venti avversi della fortuna

Chiara Pieri

Tagged: , , , , ,

controventoÁngeles Caso in “Controvento” (Marcos Y Marcos 2010) racconta la storia vera della sua baby-sitter africana. Incontro di due esistenze diverse, appartenenti a mondi diversi, che trovano insieme la forza per lottare e per vivere.

Sao è nata in Africa nell’isola di Capo Verde. Possiede la saggezza e il coraggio della gente della sua terra. Ha un grande sogno: diventare medico, fuggire dalla miseria, ritrovare la dignità  di vivere. Emigra in Europa, incontra altre donne africane coraggiose ed emancipate.

La minaccia giungerà inaspettata proprio dal suo grande sogno d’amore. Sao dovrà sopportare umiliazioni e violenze, ma fuggirà con il suo bambino André, unica ragione di vita.

Due esistenze s’intrecciano. Una padrona spagnola depressa ritrova la forza e il coraggio di vivere

grazie alla sua cameriera africana. Le avventure di Sao non sono finite. Ella dovrà lottare e, come le piante radicate con forza nel terreno, non cederà, ma con determinazione riuscirà a realizzare un sogno, per quanto non quello della sua fanciullezza.

Controvento si legge d’un fiato perché è una storia vera, di una persona reale, con i suoi momenti di disperazione e di coraggio. Incontri di civiltà diverse si rivelano talvolta migliori e più autentici dell’unione fra persone della stessa razza. E’ l’imprevedibilità della vita. Niente è scontato. Prepotenza e arroganza non appartengono alle razze, ma alle persone umane. In Controvento vi è tutta l’ammirazione di una donna europea per la sua cameriera africana, che porta con sé dal suo mondo la vitalità, la forza e il coraggio di lottare con saggezza.

Ángeles Caso è nata a Gijon nel 1959, figlia di un eminente filologo che incantava i figli con ballate spagnole del Cinquecento prima di metterli a letto. Ángeles fa risalire la sua decisione – precocissima – di diventare scrittrice al desiderio di dare un finale alla ballata incompiuta del conte Arnaldo. La scrittura tuttavia richiede un lungo periodo di apprendistato, e Ángeles lo trascorre studiando arte e storia moderna. Il suo fascino e il suo grande talento affabulatorio attirano le mire della televisione, che per un po’ l’avvolge nelle sue maglie: per due anni Ángeles è il volto del telegiornale spagnolo. Ma lei lì non si sente a casa, ed è con grande sollievo che decide audacemente di tornare a dedicarsi alla letteratura a tempo pieno. Alterna il romanzo storico alla narrativa di pura fantasia, ma al centro della sua attenzione c’è sempre il coraggio delle donne. Qualcuno le aveva rimproverato di occuparsi troppo di aristocrazia; Controvento, che racconta la vera storia della sua baby-sitter di Capoverde, le è valso il Premio Planeta, il premio letterario più ricco del mondo dopo il Nobel.

Autore: Ángeles Caso
Titolo: Controvento
Editore: Marcos Y Marcos
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo: 17 euro
Pagine: 282

/ 155 Articles

Chiara Pieri

Comments Closed

Comments for this post are now closed.