Nascita e morte dell’idea di crociata nel Medioevo

Francesco Bove

Tagged: , , ,

crociati_e_crociateCrociate e crociati nel Medioevo (Garzanti, 2010) è il nuovo libro di Alain Demurger. Un affresco completo e affascinante che abbraccia diversi secoli e che dal lontano passato riverba ancora sull’attualità.

Questa volta Demurger comincia la narrazione, con alcuni flashback significativi, partendo dal 27 novembre 1095, anno in cui papa Urbano II lancia un appello alla cristianità suscitando un movimento di fede unico ma che genererà, anche, una serie di episodi di violenza inauditi, tra cui il primo pogrom di ebrei.

Un discorso storico, quello di Urbano II, rivolto ad una folla di laici e chierici, venuti da lontano pur di ascoltarlo, e ai cavalieri, uomini liberi, esperti nel combattimento, ricchi. Il papa li esorta a lasciar perdere le guerre private per concentrare la loro energia su un unico obiettivo : liberare le chiese d’Oriente e Gerusalemme, la città santa, dalle mani degli infedeli.

Come specifica Demurger, “la città santa è anche la città futura, quella in cui la Gerusalemme terrena e la Gerusalemme celeste, riconciliate, vedranno gli ultimi giorni, la seconda venuta di Cristo e il giudizio finale”.

La bellezza di questo testo – e la sua forza – risiede proprio nella sua struttura, nel modo in cui Demurger incatena gli eventi costruendo un racconto solido, documentato e scorrevole, quasi come se fosse un romanzo. Pone domande e fornisce risposte, descrive l’idea di crociata ricorrendo anche ad esempi apparentemente banali paragonandola alla maionese e arrivando a dire che perché vi sia la maionese o la crociata, è necessario che una “misteriosa alchimia trasformi gli elementi che la costituiscono in qualcosa di diverso”.

Un libro incantevole, accattivante, un meraviglioso viaggio nel tempo che approfondisce numerosi aspetti spesso messi da parte dalla storia e in cui la bravura dello storico sta proprio nell’inserire personaggi e aneddoti memorabili, che inchiodano il lettore alla vicenda.

Non stiamo parlando, quindi, del classico voluminoso libro storico, didattico e complesso, ma di un lavoro snello, fitto di informazioni e date, divulgativo, preciso, scritto con passione e competenza.

Alain Demurger è un medievista, storico delle crociate e degli ordini religiosi-militari. Insegna all’Università di Parigi I e ha pubblicato con Garzanti anche Vita e morte dell’Ordine dei Templari (1987).

Autore: Alain Demurger
Titolo: Crociate e crociati nel medioevo
Editore: Garzanti
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo: 28 euro
Pagine: 325

/ 108 Articles

Francesco Bove

Comments Closed

Comments for this post are now closed.