Memorie di un esorcista: “La mia vita in lotta contro Satana”

Stefano Donno

Tagged: , , ,

amorth«Anche in Vaticano ci sono membri di sette sataniche. Sono preti, monsignori e anche cardinali. (…). E’ una cosa confessata più volte dal demonio stesso sotto obbedienza durante gli esorcismi». Padre Gabriele Amorth è sacerdote della Congregazione di San Paolo, ma al grande pubblico è noto per il suo operato di esorcista, che svolge con solerzia, umiltà e fede nella città di Roma da molti anni. Torna in libreria con “Memorie di un esorcista” (Edizioni Piemme, 2010).

Un apostolato, il suo, che trasmette, oltre che con i fatti, anche con i suoi messaggi, attraverso la sua presenza diretta a trasmissioni televisive nazionali e internazionali, attraverso la Rete, e attraverso i suoi libri.

Quasi nessuno sa che è un dottore in legge, ha fatto la guerra ed è stato partigiano. Raffinatissimo teologo (per l’esattezza egli è un teologo mariano,) ha diretto per parecchi anni l’importante periodico della San Paolo “Madre di Dio”. Diventa per volontà del cardinale Ugo Poletti a Roma “apprendista” del grande esorcista Padre Candido, del quale prenderà poi ufficialmente il posto. La sua missione, il suo “lavoro” lo pone a contatto diretto con il Demonio nella quotidianità di ogni giorno, attraverso riti esorcistici e preghiere di liberazione che cercano di sollevare da incredibili e singolari sofferenze tutte quelle persone che a lui si affidano. Gli esorcismi che Padre Gabriele Amorth ha sulle spalle sono 70/80.000 con una cadenza giornaliera dalle 15 alle persone.

E non ci sono né Natale né Pasqua. Nelle pagine di questo lavoro dal titolo emblematico di “Memorie di un esorcista” curato dal giornalista Marco Tosatti, viene raccontata la reale esistenza, presenza e influenza del Maligno nelle nostre vite, attraverso un’esposizione particolareggiata di storie, vicende, situazioni che definire incredibili è poco e che vanno dalle possessioni in senso stretto, alle vessazioni, alle presenze nelle dimore. Grazie alla narrazione di contenuti sconvolgenti come quelli riportati nelle pagine di questo libro, si scoprono gerarchie e debolezze del mondo inferico, e dei suoi padroni. Già perché non c’è solo Satana, Lucifero a imperversare sugli eserciti del Male.

Ormai Amorth li chiama per nome: Astarot, Amodeo, Serpente, Alef, Namar, Alimai. Il libro non solo si legge tutto d’un fiato, per il suo stile accattivante, ma possiede una qualità che lo rende assolutamente necessario non solo limitatamente alla lettura, ma anche da approfondire nella pratica di un percorso di fede: un messaggio di sorveglianza sulle proprie condotte. Infatti, una volta che si è chiusa l’ultima pagina si avvertirà l’esigenza di essere un po’ più cauti nel lasciarsi andare in parecchie occasioni, giusto per evitare spiacevoli inconvenienti, magari lasciando il varco aperto in noi, perché si annidino le forze del Male.

Mistero, teologia, spiritualità in un libro completo e aggiornato sulle tante manifestazioni demoniache che soffocano anche la nostra nazione moderna e progressista Per tutti gli appassionati della Storia delle Religioni, e dei B-Side della Teologia, questo libro sarà un vero e proprio Cult Book  Raccomandato senza riserve!

«A tante persone ho detto di non andare a mangiare dalla suocera e non invitarla, ma chiuderle la porta in faccia perché per diventare indemoniati alle volte basta un pezzo di torta, un dolce preparato a parte o qualcosa da bere che contengono il maleficio».

Gabriele Amorth, sacerdote della Congregazione di San Paolo, noto in tutto il mondo per il suo operato di esorcista, svolge il proprio incarico nella città di Roma da molti anni. Da più parti riconosciuto come il più grande esorcista a livello internazionale, ha al suo attivo decine di migliaia di interventi. Ancora oggi svolge la propria missione con dedizione incessante e impegno quotidiano, guadagnandosi la gratitudine di migliaia di fedeli e la stima delle più alte personalità della Chiesa. Autore di diverse pubblicazioni di successo, ha una trasmissione molto seguita su Radio Maria.

Autore: Gabriele Amorth
Titolo: Memorie di un esorcista
Editore: Piemme
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo: 12 euro
Pagine: 208

/ 42 Articles

Stefano Donno

One Comment

Trackbacks & Pingbacks

  1. Notizie dai blog su Memorie di un esorcista di Padre Amorth a cura di Marco Tosatti (Piemme)