Milano parla “Ad ogni costo”. Le battaglie di Di Pietro

Matteo Chiavarone

Tagged: , , , , , , , , ,

adognicostoSi presenta oggi a Milano, presso la Feltrinelli di P.za Piemonte, “Ad ogni costo” (Ponte alle Grazie, 2010) di Antonio Di Pietro, volume che mostra le idee e la politica di uno dei personaggi più amati e discussi degli ultimi anni.

L’incontro sarà un’occasione per ascoltare dal vivo le parole del leader dell’Italia dei Valori, partito che, insieme alla Lega Nord di Umberto Bossi, continua ad aumentare voti elezione dopo elezione.

Le battaglie di questi anni hanno portato Di Pietro a mettere la faccia in quella che è stata e continua ad essere l’opposizione più feroce nei confronti dell’attuale governo. I continui attacchi al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi lo hanno condotto in una vera e propria morsa, stretto tra un’opinione pubblica che lo esalta ed un’altra che lo disprezza e lo denigra (basti pensare ai continui affondi di quotidiani quali Il giornale e Libero. Di Pietro è la vera e propria spina nel fianco della destra di governo ma anche motivo di imbarazzo di una sinistra che non riesce a trovare propri punti di riferimento.

Opposto a Berlusconi ma paradossalmente quanto mai simile nel modo di esprimersi “un-politically correct”. Ruspante e verace, profondamente umano nel linguaggio niente affatto “accademico” e “perfettino” Di Pietro cerca di dare un’immagine che lo tenga fedele a se stesso. La lotta alla illegalità che lo ha visto combattere spesso parallelamente all’altro “grande antipatico” Marco Travaglio (autore tra l’altro della bella prefazione) diventando bersaglio, consapevole e inconsapevole, di chi molto spesso ha voluto far germogliare il seme del dubbio in una opinione pubblica sempre più condizionabile.

Di Pietro, volenti o nolenti, conosce meglio di altri il processo di cambiamento della nostra società. Molto di più di troppi esponenti del Partito Democratico che non hanno ancora fatto i conti con la “Rete”, con il potenziale “totalizzante” che internet può offrire. La forma-partito unidirezionale che prende forza non dai tesserati ma dalla società civile deve far riflettere sugli errori fatti da una certa sinistra che non riesce più ad avvicinare molti strati sociali stufi della cattiva politica di questi anni. Di Pietro, in questo libro, parla come se parlasse ai lettori, partecipanti attivi, del suo blog: apre il suo mondo, si presenta e, soprattutto, progetta. Cosa che, di questi tempi, fanno veramente in pochi.

Antonio Di Pietro (Montenero di Bisaccia, Campobasso, 1950), entrato in magistratura nel 1981, l’ha lasciata nel 1994 dopo essere stato fra i protagonisti dell’inchiesta Mani pulite. Nel 2000 ha fondato il partito Italia dei valori, di cui è presidente. Due volte ministro con Prodi, già senatore e parlamentare europeo, è oggi deputato della Repubblica.

Autore: Antonio Di Pietro
Titolo: Ad ogni costo – battaglie e proposte per un’altra Italia
Editore: Ponte alle Grazie
Anno di pubblicazione: 2010
Prezzo: 14 euro
Pagine: 196

/ 159 Articles

Matteo Chiavarone

Comments Closed

Comments for this post are now closed.