Rodari protagonista della Fiera del Libro per Ragazzi 2010

Valentina Pizzi

Tagged: , , , , , , , , , ,

home_bolognaTermina venerdì 26 marzo la 47esima edizione della Fiera del libro per ragazzi di Bologna, dedicata alla letteratura e all’editoria per ragazzi. L’edizione 2010 è dedicata alla figura di Gianni Rodari.

In concomitanza con il novantesimo anniversario della sua nascita, con il trentennale della sua morte e con il quarantennale dell’assegnazione allo scrittore del prestigioso riconoscimento internazionale per scrittori di libri per ragazzi, l’ H.C. Andersen Award (1970 a Bologna). Per ricordare Rodari, la Fiera del libro per ragazzi di Bologna 2010 ha organizzato una serie di seminari e incontri e un concorso d’illustrazione (che ha registrato 846 adesioni da tutto il mondo). Momento centrale della celebrazione a Rodari sarà il convegno Gianni Rodari, un classico per ragazzi e…, che approfondirà la comprensione delle sue opere, del suo valore come scrittore, giornalista, critico e intellettuale.

Parallelamente all’esposizione, come ogni anno, vi sarà l’occasione di partecipare alle diverse iniziative promosse dagli organizzatori della Fiera. Ricordiamo, ad esempio, il tradizionale appuntamento con Il Caffè degli illustratori, uno spazio in cui ci si confronta, si discutono le novità del settore, si conoscono gli editori e in cui si entra in contatto con gli artisti già affermati e con i nuovi talenti. Una delle novità 2010 è il Caffè degli autori, un’occasione per confrontarsi sui temi di maggiore attualità, quali, ad esempio le prospettive del panorama letterario e le esperienze di lettura in aree di disagio, attraverso il dialogo con autori esperti.

Verrà allestita, inoltre, la Mostra degli illustratori, nella quale saranno presentate le opere di alcuni artisti, selezionati da una giuria internazionale, per mettere a confronto “illustratori” ed “editori” in un’occasione di crescita professionale e di sviluppo del business.

Questa’edizione della Mostra degli illustratori vede come Paese ospite la Slovacchia, una nazione di forti tradizioni e dal ricco potenziale creativo nella letteratura e nell’illustrazione. La Slovacchia porta a Bologna un programma di iniziative (mostre, seminari, spettacoli) che valorizzano e consentono di conoscere e apprezzare le realtà artistiche e culturali dei suoi territori.

Da non perdere, infatti, la Mostra degli Illustratori slovacchi in Fiera – SlovakUnitedImmagiNations – che presenta le opere di 32 artisti che hanno contribuito in modo incisivo alla cultura dell’illustrazione dei libri per l’infanzia negli ultimi 60 anni.

Come ogni anno, inoltre, verrà messo a disposizione un Annual che propone le opere – fiction e non fiction – esposte alla Mostra degli illustratori: si tratta di un volume a disposizione degli editori e dei professionisti che documenta, di anno in anno, l’evoluzione delle tendenze artistiche nell’illustrazione per ragazzi.

In occasione dell’edizione 2010, la copertina dell’Annual è illustrata da Tàssies, artista vincitore di numeroso riconoscimenti (Plaque BIB 1993, Premio Internacional de Illustraciòn della Fundaciòn SM 2008) e vincitore nel 2009 del premio di Bratislava Gran Prix BIB (il primo illustratore spagnolo a ricevere questo riconoscimento) con El nen perdut.

Da Bologna la Mostra degli Illustratori si sposterà nel mondo, attraverso un percorso itinerante organizzato da trenta anni in collaborazione con JBBY (Japanese Board on Books for Young People) e che prevede le seguenti tappe: Museo d’Arte di Itabashi, Tokyo (10 luglio – 15 agosto), Museo d’Arte Otani di Nishinomiya (21 agosto – 26 settembre), Museo Municipale di Yokkaich (2 – 31 ottobre), Museo d’Arte Ishikawa di Nanao (5 novembre – 5 dicembre), Museo d’Arte di Nagashima, Kagoshima (11 dicembre 2010 – 1 gennaio 2011), Corea (data da definire).

/ 36 Articles

Valentina Pizzi

Comments Closed

Comments for this post are now closed.