Magnifica Audrey: una vita da copertina

Matteo Chiavarone

Tagged: , , , , , , ,

audrey_hepburn“Audrey Hepburn: una vita da copertina” (Magazzini Salani, 2009) è un maxi libro fotografico, a cura di Scott Brizel, che ripercorre il mito dell’attrice britannica nata in Belgio, eterno simbolo di bellezza e savoir-faire. La “divina” Audrey, a quindici anni dalla morte, continua ad essere osannata e amata da un oceano infinito di appassionati e di fan che in lei intravedono – oltre ad uno dei momenti più floridi del cinema e della moda occidentali – l’eleganza e la grandezza di un tempo che fu.

Il volume raccoglie oltre seicento copertine di riviste internazionali e curiose note biografiche che faranno felici i lettori e gli “affezionati”. Brizel riesce a creare un interessante mistura di testi e fotografie, riproduzioni e curiosi inediti, presentando un punto di vista personale e una attenta inquadratura della vita pubblica e privata della diva. L’analisi segue, a detta dell’autore, l’evoluzione e l’intreccio fra la vicenda personale e l’immagine sottolineando la capacità dell’autrice di influire profondamente sulla moda del tempo e degli anni successivi.

Questo libro-tributo – suddiviso in capitoli che riproducono l’ordine cronologico della vita di Audrey – cerca, riuscendoci, di creare un oggetto (tra l’altro pregiatissimo) scomponibile e sovrapponibile nelle parti. Ogni sezione, difatti, è studiata per essere autosufficiente: ognuna include una breve introduzione, una serie continua di immagini di copertine e fotografie dell’attrice (con relative didascalie) ed elementi vari.

Si parte dalle prime copertine, quando da giovanissima stupì il mondo con le prime sfilate e le prime interpretazioni, poi al successo holliwoodiano, fino agli impegni sul sociale, quelli per esempio come ambasciatrice dell’UNICEF. Ed è proprio l’attività di testimonial che rende la stella di Audrey Hepburn ancora più luminosa e ricca di fascino: la bellezza al servizio della società, per ribadire negli anni il bisogno che c’è di bene e, perché no, di amore.

Poco importa se intorno alla sua immagine trionfi il feticcio e la riproduzione ossessiva: se migliaia di giovani – che l’hanno potuta conoscere solo attraverso i film più famosi – continuano a rimanere affascinati e ammaliati da questa figura così positiva un motivo ci sarà. E in fondo, questo motivo, lo conosciamo un po’ tutti.

Scott Brizel vive e lavora come archivista e scrittore a Oakland in California. Questo è il suo primo libro.

Autore: Scott Brizel
Titolo: Audrey Hepburn – Una vita da copertina
Editore: Magazzini Salani
Anno di pubblicazione: 2009
Prezzo: 28 euro
Pagine: 272

/ 159 Articles

Matteo Chiavarone

Comments Closed

Comments for this post are now closed.