“Scappo via”, il viaggio come scelta di vita

Ghita Montalto

Tagged: , ,

scappo-viaL’idea di abbandonare improvvisamente tutto per andare a vivere altrove, in un posto sperduto e incantevole del mondo è passata più volte nella mente di ognuno di noi; un desiderio nascosto, una forte necessità a volte, che spesso trova libero sfogo nella nostra fantasia. Ma se per molti questa esigenza rimane soltanto un sogno irrealizzabile, per Attilio Wanderlingh, autore di “Scappo via” (Edizioni Intra Moenia, 2009), questa aspirazione lontana si trasforma invece in una possibilità concreta.

In questo libro infatti l’autore suggerisce dettagliatamente tutti i modi possibili per organizzare al meglio la propria vita qualora si decidesse di “scappare via”, per sempre o soltanto per brevi periodi di tempo, verso altre mete, indicando alcuni luoghi esotici come posti ideali in cui vivere. Il Kenya è uno di questi, una terra che il Wanderlingh conosce bene perché qui trascorre parte della propria vita, ma parla anche della Tunisia, del Brasile, del Venezuela, dell’Egitto, del Marocco, dell’arcipelago di Capo Verde e di Cuba.

Solo mille euro al mese per vivere dignitosamente, con tranquillità e spensieratezza in posti meravigliosi come questi, ecco la cifra indicata dal Wanderlingh per gestire al meglio le proprie spese. Sembra infatti che occorrano solo 250 euro al mese per affittare un bilocale sul mare, 50 mila euro per acquistare una villetta, 45 mila euro per un appartamento di 120 metri quadrati in un residence e 30 mila euro per un bilocale; si spenderebbero inoltre solo 5 euro per una cena a base di pesce e circa 30 centesimi per una bevanda consumata al bar.

Numerosi gli aneddoti e le curiosità raccontate in questo libro che rappresenta quasi un vademecum per il viaggiatore; immediato e scritto con semplicità, cattura l’interesse del lettore grazie alle mappe e alle splendide immagini dei luoghi, fotografie suggestive che accompagnano costantemente la narrazione.

Una guida interessante, utile, pratica ed essenziale che soddisfa mille curiosità proponendo soluzioni vantaggiose per i viaggiatori più assidui rivolgendosi soprattutto a coloro che volessero veramente cambiare il proprio stile di vita vivendo in modo del tutto diverso, lontano dal caos quotidiano e dalla routine.

Per l’autore tutto questo è possibile, qualcosa di potenzialmente realizzabile, una meta raggiungibile e non un sogno al quale dover rinunciare. Per lui basta solo crederci e averne il coraggio.

Attilio Wanderlingh è scrittore e direttore di una piccola casa editrice napoletana, le Edizioni Intra Moenia. E’ autore di: “I giorni di Neapolis. Vita quotidiana e vicende storiche nella città greca e romana”, “Napoli nella storia. 2500 anni dalle origini al secondo millennio”.

Autore: Attilio Wanderlingh
Titolo: Scappo via
Editore: Intra Moenia
Anno di pubblicazione: 2009
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 200

/ 34 Articles

Ghita Montalto

Comments Closed

Comments for this post are now closed.