De Luca: “Il peso della farfalla”. Favola antica e sempre nuova

Chiara Pieri

Tagged: , , , , ,

il-peso-della-farfallaScrittura scarna ed essenziale, stile poetico ed epico insieme Erri De Luca ne “Il peso della farfalla (Feltrinelli, 2009). L’eterna lotta tra uomo e animale, in un modo diverso, anche se analogo al “Vecchio e il mare” di Hemingway.

Una battaglia dall’esito imprevedibile: sarà solo il peso di una farfalla, un’inezia a sconvolgere le sorti dei contendenti.

E’ novembre. La stagione in cui i camosci si accoppiano e i maschi lottano per avere la supremazia sul branco. Uno solo sarà il vincitore: il re dei camosci. Un esperto cacciatore, anziano, ma abile alpinista, si reca sulla cima della montagna, dove ormai cadono i primi fiocchi di neve, in cerca della sua preda. L’antagonista è il re dei camosci, un esemplare raro, maestoso, indomito e selvaggio. E’ vissuto a lungo fuori dal branco: la madre uccisa dal cacciatore assassino, la sorella rapita da un’aquila. Poi ha lottato con un suo simile ed è divenuto il capo indiscusso dei camosci. I due, cacciatore e preda, si cercano, si schivano ed infine si affrontano.

Chi sarà il vincitore? Ma il vincitore non si trasformerà a sua volta in un vinto? Lottiamo contro la natura indomita e selvaggia, ma anche contro le nostre deboli forze. Sarà il peso di una farfalla ghiacciata, apparentemente innocua, a decidere l’esito del racconto.

Il peso della farfalla” presenta una scrittura limpida ed essenziale. La lotta tra uomo e animale ci riporta ai primordi, alle radici della vita e si svolge con tono epico, avvolto da un alone di poesia. Non è solo lotta fra due esseri distinti, è anche lotta con le deboli forze dell’individuo, animale o uomo che sia, un rendimento di conti con l’incapacità di accettare il declino; restano intatti invece la forza e il coraggio di affrontare l’inevitabile morte. Basta un niente per distruggere: il peso di una farfalla appunto.

Erri De Luca è nato a Napoli nel 1950. Diciottenne, vive in prima persona la stagione del ’68 ed entra nel gruppo extraparlamentare Lotta Continua. Poi sceglie di esercitare diversi mestieri manuali in Africa, Francia, Italia: camionista, operaio, muratore. Studia da autodidatta l’ebraico e traduce alcuni libri della Bibbia. E’ opinionista del Manifesto. Con Feltrinelli ha pubblicato: Non ora, non qui (1989), Una nuvola come tappeto (1991), Aceto, arcobaleno (1992), In alto a sinistra (1994), Alzaia (1997), Tu, mio (1998), Tre cavalli (1999), Montedidio (2001), Il contrario di uno (2003), Sola andata. Righe che vanno troppo spesso a capo (2005), In nome della madre (2006) e Il giorno prima della felicità (2009). Per “I Classici” Feltrinelli ha curato numerose edizioni di testi biblici e del Nuovo Testamento.

Info: guarda la video intervista all’autore

Autore: Erri de Luca
Titolo: Il peso della farfalla
Editore: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2009
Prezzo: 7,50 euro
Pagine: 70

/ 155 Articles

Chiara Pieri

Comments Closed

Comments for this post are now closed.