Cina: noir a confronto

Matteo Chiavarone

Tagged: , , , , , , , , ,

noir-mistero-e-gialliPer la prima volta in Cina, quindici fra i maggiori scrittori italiani e cinesi di noir si sono incontrati per una settimana per confrontare le loro esperienze nell’ambito di un Convegno letterario che si è svolto a Pechino e Tianjin dal 13 al 18 ottobre, su iniziativa dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino e con la collaborazione di Alessandro Vaccari.

Piero Colaprico, Danila Comastri Montanari, Giancarlo De Cataldo, Giorgio Faletti, Feng Hua, Marcello Fois, He Jiahong, Isaia Iannaccone, Carlo Lucarelli, Bruno Morchio, Nanpai Sanshu, Margherita Oggero, Qiu Xiaolong, Alberto Toso Fei e Zhang Muye hanno partecipato al convegno “Noir, Mistero e Gialli, con interventi in una serie di tavole rotonde e conferenze (in italiano con traduzione in cinese) in diverse università. Al convegno, aperto con una video intervista di Andrea Camilleri, sono stati invitati come osservatori anche case editrici italiane e cinesi.

A latere del convegno, aperto al pubblico, sono stati proiettati film e sceneggiati tratti dalle opere degli scrittori partecipanti (tutti con sottotitoli in cinese).  L’Istituto di cultura di Pechino, che ha provveduto alla traduzione di brani dei libri italiani e cinesi e delle biografie degli scrittori, ha dedicato al convegno il numero di ottobre della rivista CIaO (Cultura Italiana a Oriente). L’Istituto, quali “Atti del Convegno”, ha chiesto a tutti i partecipanti di scrivere un breve racconto ambientato a Pechino, da pubblicarsi bilingue. Nella serata conclusiva a Pechino è stato assegnato il premio per la migliore traduzione in cinese di un’opera italiana del 2008, scelta da un sondaggio tra gli iscritti alla Newsletter dell’Istituto.

Il Primo incontro, “Il mio nome è…”,  è stato il 13 ottobre presso il Teatro dell’Istituto Italiano di Cultura: una maratona di (auto) presentazione degli scrittori. A conclusione proiezione della video intervista ad Andrea Camilleri, realizzata per il Convegno da Paolo Petroni, inviato dell’ANSA con sottotitoli in cinese. Dello stesso giorno la tavola rotonda:Scrittori o scrittori di gialli? Quando il genere sta stretto all’autorecon Giorgio Faletti, Bruno Morchio, Qiu Xiaolong (media Alessandro Vaccari).

Il 14 Ottobre, dalle ore 17.00 alle 19.00, al Teatro dell’Istituto Italiano di Cultura, la tavola rotonda: Il giallo nella storia e la storia nel giallo(con Danila Comastri Montanari, Qiu Xiaolong, Marcello Fois, Nanpai Sanshu).  Poi l’incontro con Alberto Toso Fei (in inglese) e la proiezione del film “Terapia d’urto“, di Monica Strambini.

Il giorno dopo è stata la volta di Giancarlo De Cataldo, He Jiahong e  Carlo Lucarelli (Tavola rotonda: Oltre il romanzo… la realtà. Il giallo tra fiction e cronaca) e di un altro film: Indagine non autorizzata, di Antonio Frazzi. Nei giorni a seguire infine sono da ricordare la proiezione di Romanzo Criminale (Michele Placido) e le presenze di:  Isaia Iannaccone, Nanpai Sanshu, Alberto Toso Fei, Piero Colaprico, Feng Hua, Margherita Oggero Giorgio Faletti, Qiu Xiaolong.

Un convegno interessantee, soprattutto per la curiosità e l’interesse nel vedere artisticamente unite due realtà così apparentemente diverse tra di loro in un’era di “contatto” come la nostra.

/ 159 Articles

Matteo Chiavarone

Comments Closed

Comments for this post are now closed.