Maurizio Maggiani presenta “Jack e la storia dei tubi”

Francesca Camponero

Tagged: , , ,

cassinisMaurizio Maggiani ospite d’eccezione per la presentazione di un libro per bambini alla Biblioteca De Amicis a Genova. Giovedì 21 maggio, infatti, è stato presentato “Jack e la storia dei tubi” (De Ferrari Editore) di una scrittrice milanese ma genovese d’adozione: Tiziana Alberini Cassinis. Già nel 1996 la stessa scrittrice aveva pubblicato sempre con il medesimo editore “Il segreto di Anna e Marco“, centrato sulla delicata questione dell’AIDS.

Il libro narra una piccola avventura fantastica che l’autrice dedica al figlio Jacopo. Maggiani presentando il testo ha  fatto leva sul fatto che qualunque racconto ha bisogno di una madre e di un figlio sin dai tempi dell’epica greca. Così come ogni storia è una storia di intimità fatta di parole e suoni tra chi racconta e chi ascolta. Musica capace di creare quell’intimità che inevitabilmente conduce alla complicità profonda proprio come quella tra madre e figlio.

Teatro di questa storia fantastica il suggestivo Parco del Promontorio di Portofino con un percorso particolare. L’itinerario numero 6, un tragitto pericoloso per chi non ha esperienza e per cui è addirittura necessaria l’autorizzazione preventiva dell’Ente del Parco. Ma si sa, più una cosa è difficile e più desta l’interesse, soprattutto nei ragazzi, così volti a buttarsi in nuove esperienze. Per questo il protagonista, Jack, non si lascia intimorire e si lancia per la “via dei tubi” nell’esplorazione  di uno spazio particolare abitato da piccoli esseri  viventi, scappaorchetti ed elettrini sempre pronti a sorprenderlo ed a portarlo fuori dai guai. Sono un’infinità le avventure che accadono a Jack nel sentiero dei tubi,m etafore che si rifanno alla problematica della vita. Ma, come afferma Maggiani, è  proprio dai  turbamenti e dalle  angosce della vita che nascono le storie  e le favole.

Il libro della Alberini Cassinis ha una costruzione che non sembra voler mettere la parola fine alla fiaba. All’interno gli indovinelli si moltiplicano, inserendo l’arte dell’enigma dentro quella della narrazione, in maniera sapiente e intrigante. Un racconto da leggere tutto d’un fiato che diverte, fa ridere, spaventa sia grandi che piccini perché non è storia solo per ragazzi ma per tutti quelli che vogliono scoprire cosa c’è dietro l’angolo senza aver paura del baubau.

Tiziana Alberini Cassinis, autrice di inchieste giornalistiche e di reportage dall’estero, per i tipi De Ferrari ha pubblicato nel 1996 “Il segreto di Anna e Marco”, libro intervista sull’Aids.

/ 40 Articles

Francesca Camponero

Comments Closed

Comments for this post are now closed.