La forza nell’atomo

Antonella Stoppini

Tagged: , ,

La forza nell'atomo“Lise Meitner si racconta” è il sottotitolo del volume La forza nell’atomo (Editoriale Scienza 2016, illustrazioni di Anna Curti) di Simona Cerrato, nel quale viene rievocata la figura di Lise Meitner (Vienna, 7 novembre 1878 – Cambridge, 27 ottobre 1968), fisica austriaca schierata a favore dell’uso pacifico della scienza.


13 luglio 1938. “Sono sul treno che mi sta portando via da Berlino, la città che è stata la mia casa per più di trent’anni e ora si è trasformata in un braccio della morte”. Lise Meitner, corporatura minuta, era stata costretta ad abbandonare la città tedesca a causa delle sue origini ebraiche. La donna, mentre la frontiera con l’Olanda si stava avvicinando, ripensava alla sua vita trascorsa nell’ambiente accademico a studiare le sue materie da sempre predilette. La piccola Lise, fin dalla tenera età era stata una studentessa volenterosa e brillante. Nella internazionale e vivace Vienna di fine Ottocento, la ragazza dalla predisposizione per la matematica e fisica, aveva completato gli studi in casa, perché alle studentesse non era consentito frequentare il liceo. La ventiduenne Meitner, ottenuto il diploma, con il sostegno della sua benestante e progressista famiglia, aveva iniziato a studiare fisica, matematica e filosofia presso l’Università della sua città fino a conseguire il dottorato di Fisica. “Allora non ero nessuno, non sapevo chi e che cosa avrei trovato alla fine del viaggio”.

/ 38 Articles

Antonella Stoppini

Comments Closed

Comments for this post are now closed.