Il giro di Roma in 501 luoghi: un viaggio insolito

Roberto Bisogno

Tagged: , ,

978-88-541-4126-1Il giro di Roma in 501 luoghi. La città come non l’avete mai vista di Claudio Colaiacomo (Newton Compton 2012). Che fine hanno fatto i sette Re? E che ci fa una gatta sul cornicione di Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi? È esistito davvero il marchese del Grillo, il personaggio reso famoso da Alberto Sordi? E dov’è il tempio antico dedicato alla suocera? E quando cadde la neve in estate? Dove si nasconde la porta del Paradiso? Cosa successe il 9 luglio 1796? Roma è da sempre una miniera inesauribile di eventi e aneddoti legati ai personaggi, ai luoghi ed ai monumenti della sua storia millenaria. Ed innumerevoli possono essere i quesiti e le curiosità suscitati ai suoi visitatori anche ai meno attenti. Il libro contiene un bel numero di domande (ben 501) che in un insolito giro di Roma si è posto Claudio Colaiacomo, non uno storico di professione ma uno studioso appassionato di cose romane e le risposte da lui scovate consultando biblioteche, visitando luoghi e incontrando esperti e, soprattutto, gente di strada: baristi, arrotini, giornalai, anziani ed anche mendicanti, pezzetti importanti del variopinto mosaico che compone la città.

Sembra incredibile, ad esempio, che il Colosseo fosse provvisto di una copertura a suo modo “geniale”, come gli odierni grandi impianti sportivi. All’ultimo piano dell’anfiteatro, ci spiega Colaiacomo, erano collocati dei pali verticali (i cui fori si vedono tuttora sul cornicione del Colosseo) come a formare una corona. Ai pali era legata una complessa rete di funi, sulle quali scorrevano dei teli come delle vele, allungate e ritirate a seconda delle necessità da una squadra di marinai della flotta imperiale. L’autore ci conduce anche nel lago esistente nei sotterranei del del Palazzo della Cancelleria, formatosi a causa dell’Euripus, un piccolo affluente del Tevere, scoperto casualmente dagli archeologi nel 1938. E ci dà conto delle originali e talvolta bizzarri di alcuni toponimi cittadini, come via Affogalasino, via delle zoccolette e altri ancora.

Un libro, quindi, insolito (“la città come non l’avete mai vista” è scritto sulla copertina) non una guida tradizionale, ma il racconto di  un viaggio “sui generis”, che interessa e diverte, in una città straordinaria che più si conosce e più si ama. Sono pagine scritte “con la penna mossa dal cuore”, in grado di far “palpitare anche il cuore del lettore coinvolgendolo e regalandogli nuove emozioni”.

Claudio Colaiacomo, nato a Roma nel 1970, dove si è laureato in Fisica e lavora per una multinazionale. È anche un appassionato “romanista”, da anni uno studioso di storia antica e moderna della sua città e collaboratore di periodici romani.

Autore: Claudio Colaiacomo
Titolo: Il giro di Roma in 501 luoghi. La città come non l’avete mai vista
Editore: Newton Compton
Anno di pubblicazione: 2012
Pagine: 480
Prezzo: 9,90 euro

/ 158 Articles

Roberto Bisogno

2 Comments

  1. francesca

    Ho apena finito di leggere questo e libro e ne sono rimasta incantata. Ho scoperto piccole storie anche del mio quartiere, sicuramente ne comprerò qualche copia da regalare per Natale. Un bravo all’autore e bravo al Sig. Bisogno che lo ha scovato!

  2. Federico

    Bellissimo libro sulla mia città..!!