La piccola editoria italiana in mostra a Brescia

Gaia Passerini

Tagged: , , , ,

rassegna-microeditoria-2009Margherita Hack, Sergio Rizzo, Davide Van De Sfroos e Solange. Questi sono solo alcuni dei personaggi di spicco che parteciperanno al festival della Microeditoria Italiana di Chiari (Brescia). Giunta alla sua settima edizione, la rassegna letteraria che si terrà il 13,14 e 15 novembre, sarà dedicata, quest’anno alla memoria della grande Alda Merini, la prima ospite importante della Microeditoria  nel 2003. La poetessa ha consentito di far conoscere il festival e farlo decollare negli anni successivi.

L’associazione culturale “L’Impronta” e il Comune di Chiari, con il patrocinio del Consiglio regionale della Lombardia, della Provincia di Brescia e dell’università Cattolica di Milano, in collaborazione con il Parlamento Europeo, il Sistema bibliotecario sud ovest Bresciano, la fondazione Cogeme onlus e il Centro giovanile 2000, hanno voluto promuovere questa rassegna per valorizzare la produzione della piccola editoria italiana e perché il pubblico abbia l’opportunità di conoscere questa realtà attraverso i volti dei suoi protagonisti.

Il programma è ricchissimo: conferenze, presentazioni, interviste, musica, spettacoli, concorsi, discussioni. E poi ci saranno tanti stand per sfogliare, acquistare, toccare con mano libri, manuali, opuscoli. Venerdì si parte con “Il mercato del libro nelle piazze del sapere”, seminario di aggiornamento cui farà seguito “La tromba di Miles”, racconti sul mondo del jazz e lo spettacolo musicale “Al di qua del caos”, tratto dal libro “Al di là del caos” di Elvira Muičić.

Il giorno seguente, sabato, sarà la volta della conferenza “Territorio chiama Europa: le sfide di Copenhagen”. In vista del vertice sul clima di dicembre amministratori locali ed eurodeputati riflettono su come combattere insieme inquinamento e cambiamento climatico. In seguito saranno presentati diversi libri tra cui Dopo gli angeli precipitati” di Alberto Figliolia, Tecniche di basso livello” di Gherardo Bortolotti e “Il gioco e i giocattoli nel mondo classico” di Stefano De’Siena. Vittorio Messori e Rosanna Brichetti presentano poi “La fede e la ragione”, intervista Paolo Festa, presidente de L’Impronta. Margherita Hack sarà protagonista con “Altri mondi possibili”, intervista di Pino Di Maula, direttore del quotidiano Terra, mentre Sergio Rizzo, giornalista del Corriere della Sera, partirà dal volume “La terra non gira, o bestie!” di Giovanni Paneroni, dissacrante astronomo bresciano, per riflettere sui paradossi dell’attualità. Intervista di Angelo Mena.

Domenica avrà luogo Cercasi menti diaboliche per ideare delitto perfetto” un gioco d’investigazione al contrario. E poi degustazioni, musica e ancora presentazioni. Enzo Decaro e Paola Giovetti presenteranno i primi due titoli della Collana Verdechiaro Audiobook : Siddharta di Hermann Hesse e Il Gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach. Analizzando il rapporto tra lingua popolare, musica e tradizione il cantautore Davide Van De Sfroos verrà intervistato dal poeta dialettale Achille Platto, mentre Solange presenterà il suo libro “Orsacchiotto Corallina Mamma Solange”, un libro a 360°, con fiabe e immagini colorate che porteranno il lettore a rivalutare la propria esistenza.

A Margine del festival sarà presente l’esposizioneLibrinprestito” di Franca Berbenni a cura di Alessia Zabatino: libri  trasformatisi in scrigni che da ogni viaggio tornano più ricchi e nel continuo andare in prestito legano tra loro lettori, esperienze, luoghi. Ci saranno anche libri da prendere e personalizzare.

Foto: http://www.girotondoedizioni.it

/ 21 Articles

Gaia Passerini

Comments Closed

Comments for this post are now closed.