Peace e il maledetto United. Romanzo sul calcio anni ’70

Sabrina Villa

Tagged: , , , ,

maledettounitedUn romanzo sul calcio, anzi su un allenatore di calcio Brian Clough, sul calcio degli anni 70, sull’Inghilterra del nord, grigia e triste, raccontata in modo mirabile dall’autore David Peace in “Il maledetto United (Il Saggiatore, 2009).

Nelle circa 400 pagine del libro c’è il racconto della vicenda di Brian Clough, storico allenatore del Leeds United, e in particolare di 44 giorni della sua vita: una gloriosa carriera da giocatore alle spalle e 274 gol in 251 partite con le maglie di Middlesbrough e Sunderland, ma due sole presenze con quella della nazionale. Ora allenatore, dopo che un brutto infortunio lo ha costretto a lasciare il calcio giocato. Quarantaquattro giorni al timone dei neo campioni d’Inghilterra nel 1974, il Leeds United Fc, club odiatissimo da Brian Clough, che negli anni precedenti aveva guidato il “suo” Derby County portandolo in pochi anni dalla serie B inglese fino alla conquista del campionato.

Alla guida del Leeds. Lo sporco Leeds. Una squadra di cui Clough non ama la storia, lo stile, lo staff, il pubblico, e soprattutto non sopporta l’ex mister, quel Don Revie passato ad allenare la nazionale inglese, ma che continua ad aleggiare all’Ellan Road. Revie è una presenza ingombrante e ossessiva, e rappresenta tutto ciò che Clough odia nel calcio: i piagnistei e le proteste, l’appello alla sfortuna dopo la sconfitta, la scaramanzia. Il racconto dei giorni nello Yorkshire si accavallano con i momenti passati, dall’inizio della carriera da allenatore di Clough fino all’approdo al Leeds. Un dai e vai incalzante, tra vittorie e sconfitte, esaltazione e angoscia, di uno degli allenatori più importanti e vincenti della storia del calcio inglese. Un uomo sopra le righe, legato alla sua terra e alla sua gente, alla bottiglia, con una maschera di invincibile ma in realtà terrorizzato dalla paura di fallire.

Con la fine della sua avventura sulla panchina degli Whites, finisce anche lo spicchio di vita di Brian Clough che Peace ha scelto di raccontare. Non fanno parte del romanzo i successivi successi con il Nottingham Forest, che Clough allenerà per ben 18 anni e con cui conquisterà due Coppe dei Campioni consecutive. Dopo il fallimento con il Leeds, ci sarà la rinascita, ci saranno rivincite e vittorie, proprio con il Forest che da squadretta diventerà una delle migliori squadre d’Europa. Questa raccontata da Peace però è la storia di una caduta, che nessuna futura esaltazione riuscirà a sgombrare dalla mente.

David Peace riesce in quello che finora era riuscito a Nick Hornby con “Febbre a 90°“: scrivere di calcio e farlo bene. Chi ama questo sport amerà Il Maledetto United: George Best e Bobby Charlton, Eusebio e Altafini, la vita dello spogliatoio, l’esaltazione del pubblico di fronte alla vittoria, il silenzio dopo la sconfitta. E anche chi non è proprio appassionato di calcio ne ammirerà lo stile e la scrittura di Peace, fino ad arrivare a comprendere come una semplice partita possa diventare metafora della vita.
 Brian Clough è morto nel 2004. Dopo la pubblicazione nel Regno Unito de Il Maledetto United nel 2006, la sua famiglia si è lamentata del ritratto un pò spigoloso che ne emerge dalle pagine di Peace.
Tuttavia forse il Clough di Peace non è poi così lontano dalla realtà.

Un uomo consegnato alla leggenda. Un mito.

David Peace (1967), nato e cresciuto nel West Yorkshire, nel 2003 è stato inserito nella lista dei migliori scrittori della Gran Bretagna dalla rivista Granta. È autore dell’osannato Red Riding Quartet che gli è valso l’epiteto di maestro del noir al pari di James Ellroy, mentre grazie al suo quinto romanzo, GB84 (Tropea, 2006), ha vinto il prestigioso James Tait Black Memorial Prize. Con Tokyo anno zero, bestseller in Gran Bretagna, Usa e Olanda e in traduzione in dieci lingue, è stato riconosciuto come una delle voci più originali della narrativa contemporanea. Presso il Saggiatore è in via di pubblicazione anche The Damned United – il racconto della vicenda di Brian Clough, storico allenatore del Leeds United – che il Times ha definito «il più grande romanzo mai scritto sullo sport». Vive a Tokyo con la moglie e i figli.

Voto: 8
Titolo: Il Maledetto United
Autore: David Peace
Editore: Il Saggiatore
Anno di pubblicazione: 2009
Prezzo: 17,50 euro
Pagine: 408

/ 10 Articles

Sabrina Villa

Comments Closed

Comments for this post are now closed.